La donna delle tenebre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La donna delle tenebre
La donne delle tenebre (film 1957).JPG
Eleanor Parker
Titolo originale Lizzie
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1957
Durata 81 min
Colore bianco e nero
Audio sonoro
Rapporto 1.37 : 1
Genere drammatico
Regia Hugo Haas
Soggetto Shirley Jackson
Sceneggiatura Mel Dinelli
Produttore Jerry Bresler
Casa di produzione Bryna Productions
Fotografia Paul Ivano
Montaggio Leon Barsha
Musiche Leith Stevens
Scenografia Rudi Feld (art director)
Darrell Silvera (set decorator)
Costumi Sabine Manela, Norman Martien
Trucco Frank McCoy, Helene Parrish
Interpreti e personaggi

La donna delle tenebre (Lizzie) è un film del 1957 diretto da Hugo Haas.

È un film drammatico statunitense con Eleanor Parker, Richard Boone e Joan Blondell. È basato sul romanzo del 1954 The Bird's Nest di Shirley Jackson.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Elizabeth Richmond soffre di dolori alla testa e d'insonnia, e riceve delle lettere firmate da una certa Lizzie, una donna a lei sconosciuta. Sotto cura del dottor Wright, durante l'ipnosi si scopre che in Elizabeth coesistono tre diverse personalità: la timida Elizabeth, la fin troppo disinibita Lizzie e Beth, una donna molto equilibrata. Lo psichiatra riuscirà a guarire Elizabeth.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da Hugo Haas su una sceneggiatura di Mel Dinelli e un soggetto di Shirley Jackson (autrice del romanzo), fu prodotto da Jerry Bresler[1] per la Bryna Productions[2] e girato dal 10 settembre all'inizio di ottobre 1956. I titoli di lavorazione furono Hidden Faces e Woman in Hell.[3]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito con il titolo Lizzie negli Stati Uniti dal 4 aprile 1957[4] al cinema dalla Metro-Goldwyn-Mayer.[2]

Altre distribuzioni:[4]

  • in Finlandia il 24 gennaio 1958 (Naisen salatut kasvot)
  • in Turchia nel dicembre del 1958 (Lizzie)
  • in Svezia il 17 giugno 1959 (Ansiktet i spegeln)
  • in Italia (La donna delle tenebre)
  • in Brasile (Desejos Ocultos)
  • in Grecia (To stigma tis zois mou)

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Morandini il film è molto simile a La donna dai tre volti ma meno riuscito.[5] Secondo Leonard Maltin il film è "interessante anche se in ultima analisi un po' pedante". La produzione fu inoltre eclissata da La donna dai tre volti che uscì poco tempo dopo. Maltin segnala altresì l'interpretazione della Parker che risulterebbe "eccellente".[6]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Le tagline sono:[7]

  • Which girl was she?
  • A shocker to hold you spellbound!
  • She led 3 strange lives! Which was her real self?

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 17 giugno 2013.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie. URL consultato il 17 giugno 2013.
  3. ^ (EN) American Film Institute. URL consultato il 17 giugno 2013.
  4. ^ a b (EN) IMDb - Date di uscita. URL consultato il 17 giugno 2013.
  5. ^ MYmovies. URL consultato il 17 giugno 2013.
  6. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009, Dalai editore, 2008, p. 613, ISBN 8860181631. URL consultato il 17 giugno 2013.
  7. ^ (EN) IMDb - Tagline. URL consultato il 17 giugno 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema