La chiesa di Auvers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La chiesa di Auvers
La chiesa di Auvers
Autore Vincent Van Gogh
Data 1890
Tecnica olio su tela
Dimensioni 94 cm × 74 cm 
Ubicazione Musée d'Orsay, Parigi

La chiesa di Auvers è un dipinto a olio su tela (94x74 cm) realizzato nel 1890 dal pittore Vincent Van Gogh. È conservato nel Musée d'Orsay di Parigi.

Dopo che Van Gogh lasciò l'ospedale di Saint-Rémy il 16 maggio 1890, lasciò il sud della Francia per dirigersi a nord. Fece visita al fratello Theo van Gogh a Parigi e quindi si recò ad Auvers-sur-Oise, su consiglio dell'amico Camille Pissarro, per essere sottoposto alle cure del dott. Paul Gachet. Qui Van Gogh trascorse le ultime dieci settimane della sua vita ed in questo breve lasso di tempo dipinse oltre 100 quadri, compreso La chiesa di Auvers.

Questo dipinto, con altre tele quali il Municipio a Auvers e numerosi dipinti di piccole case con il tetto di tegole sono reminiscenze delle scene dai paesaggi nordici della sua infanzia.[1] Una certa nostalgia per il nord si poteva già notare nelle sue ultime settimane a Saint-Rémy: in una lettera di un paio di settimane prima della sua partenza, scrisse “mentre ero malato tuttavia ho fatto alcune piccole tele a memoria, che vedrai più avanti, in ricordo del nord."[2] Precisamente, si riferisce al lavoro simile fatto a Nuenen quando descrive questo dipinto in una lettera alla sorella Wilhelmina:[3]

« Ho un'immagine più grande della chiesa del villaggio - con effetto in cui la costruzione sembra essere viola contro un cielo di semplice blu scuro, cobalto puro; le finestre sembrano come macchie di blu oltremare, il tetto è viola e parzialmente arancione. Sullo sfondo, alcune piante in fiore e sabbia con il riflesso rosa del sole. Ed ancora una volta è simile agli studi che ho fatto a Nuenen della vecchia torre del cimitero, solo probabilmente ora il colore è più espressivo, più sontuoso. »
La vecchia torre del cimitero a Nuenen. 1885, Van Gogh Museum.

La parte superiore del dipinto è illuminata brillantemente dal sole, ma la chiesa stessa è coperta dalla propria ombra.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lubin, Stranger on the earth: A psychological biography of Vincent van Gogh, Holt, Rinehart, and Winston, 1972. ISBN 0-03-091352-7, pagina 230.
  2. ^ (EN) Lettera 629, 30 aprile 1890
  3. ^ (EN) Lettera W22 a Wilhelmina van Gogh, 5 giugno 1890

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura