Giapponeseria: Oiran

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giapponeseria
Giapponeseria
Autore Vincent van Gogh
Data 1887
Tecnica olio su tela
Dimensioni 105,5 cm × 60,5 cm 
Ubicazione Van Gogh Museum, Amsterdam

Giapponeseria: Oiran è un dipinto a olio su tela (105,5x60,5 cm) realizzato nel 1887 dal pittore Vincent Van Gogh. È conservato nel Van Gogh Museum di Amsterdam. Si tratta di uno dei tre esempi di riproduzioni di stampe giapponesi dell'artista.

Per realizzare i vari soggetti del dipinto, Van Gogh adoperò la copia di un'opera di Kesai Eisen e varie stampe giapponesi.

Il dipinto, dalla forte componente esotica che era molto in voga alla fine dell'800 (tra gli artisti che lo presero a spunto per le loro opere possiamo ricordare ad esempio Edgar Degas e Claude Monet[senza fonte]), raffigura una donna, racchiusa in un rettangolo giallo, ai cui bordi appaiono una rana, alcuni aironi, una barca di pescatori e un canneto di bambù che, nell'insieme, compongono un'ambientazione.

Il soggetto dominante dell'opera è stato anche utilizzato nel Ritratto di père Tanguy.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Evert Van Uitert, Louis van Tilborgh, Sajraar van Heugen, Vincent Van Gogh: dipinti, Arnoldo Mondadori Arte, 1990, p. 96.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura