La sedia di Gauguin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La sedia di Gauguin
La sedia di Gauguin
Autore Vincent Van Gogh
Data 1888
Tecnica olio su tela
Dimensioni 90,5 cm × 72,5 cm 
Ubicazione Van Gogh Museum, Amsterdam

La sedia di Gauguin è un dipinto a olio su tela (90,5x72,5 cm) realizzato nel 1888 dal pittore Vincent Van Gogh.

È conservato nel Van Gogh Museum di Amsterdam.

La genesi del dipinto è legata ad un altro simile: La sedia di Vincent, dipinto nello stesso anno da Van Gogh, nel corso del suo soggiorno ad Arles. Qui, infatti, l'artista trascorse un periodo in compagnia dell'amico e pittore Paul Gauguin, durante il quale accarezzarono l'idea di formare un circolo artistico d'avanguardia, che avrebbe preso il nome di "Studio del Sud". In attesa di Gauguin ma anche in sua compagnia, Van Gogh si dedicò spesso alla raffigurazione di interni come La camera di Vincent ad Arles.

Rispetto a La sedia di Vincent, la seduta scelta per Gauguin è più raffinata, decisamente da salotto. Mentre per la propria sedia il pittore usò colori caldi e vivaci, prevalgono qui tonalità più scure, nonostante le pareti siano di un delicato color turchese ed il tappeto adotti le tonalità del rosso e del giallo. Sulla seduta, vi sono una candela accesa ed un libro, simboli di cultura ed ambizione. Sempre in omaggio alla pittura dell'amico, Van Gogh qui sembra in parte abbandonare la sua tipica pennellata pastosa, per adottarne una più piatta e misurata, tipica della pittura a memoria.

Il contrasto cupo dei colori, ed i continui litigi con l'amico a causa delle differenti vedute artistiche, sembrano quasi evocare il fatto che Gauguin abbia richiamato in vita la notte per Van Gogh: poco tempo dopo, infatti, avverrà tra i due una paurosa lite, a seguito della quale il pittore si taglierà l'orecchio sinistro.

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura