Kiran Desai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kiran Desai

Kiran Desai (Nuova Delhi, 3 settembre 1971) è una scrittrice indiana, vincitrice del Booker Prize nel 2006 con il romanzo Eredi della sconfitta (The Inheritance of Loss).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Kiran Desai è vissuta in India fino all'età di quattordici anni, quando si è trasferita con la madre, la nota scrittrice Anita Desai, in Inghilterra, dove sono rimaste un anno, prima di stabilirsi negli Stati Uniti. Ha studiato scrittura creativa al Bennington College, alla Hollins University e alla Columbia University.

La sua opera d'esordio, La mia nuova vita sugli alberi (Hullabaloo in the Guava Orchard), pubblicata nel 1998, ha raccolto autorevoli consensi e ha vinto il Premio Betty Trask destinato ad un autore del Commonwealth di età inferiore ai 35 anni.

La sua opera seconda, Eredi della sconfitta (The Inheritance of Loss), pubblicata nel 2006, ha vinto il Booker Prize, prestigioso premio per il quale la madre è stata nominata più volte senza vincerlo, e il National Book Critics Circle Fiction Award.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 34618623 LCCN: n97121287