King of Kings: The Early Years

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
King of Kings: The Early Years
Sviluppo Wisdom Tree
Pubblicazione Wisdom Tree
Data di pubblicazione 1991
Genere Piattaforme
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma NES
Supporto Cartuccia
Periferiche di input Gamepad

King of Kings: The Early Years è un videogioco a piattaforme per NES e pubblicato nel 1991 da Wisdom Tree.

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

Il gameplay è diviso in tre giochi, ognuno dei quali basato su un diverso momento dei primi anni di vita di Gesù. In tutti e tre l'indicatore della salute si compone di pergamene, e può essere ripristinato rispondendo correttamente a domande sulla Bibbia di re Giacomo. Una volta che il gioco è scelto dal menu principale, bisogna settare la difficoltà e il sonoro, e poi si comincia a giocare.

The Wise Men

Il giocatore prende il controllo di un cammello su cui, uno dopo l'altro, viaggeranno i tre Magi, che devono recarsi dal bambino Gesù il primo Natale per consegnare i loro doni (incenso, mirra e oro), insieme con delle pergamene da raccogliere nel corso dei livelli, ognuna delle quali pone al giocatore una domanda legata alla Bibbia di re Giacomo. Il tema musicale è il popolare canto natalizio We Three Kings of Orient Are.

Flight to Egypt

Il giocatore controlla un asino il quale trasporta Giuseppe, Maria e Gesù attraverso l'Egitto per salvarsi da re Erode. Il gameplay è lo stesso di The Wise Men, con la differenza che qui si controlla un asino e il percorso non è lineare ma procede a spirale. Il gioco finisce quando si raggiunge la vetta. Il tema musicale è Go Tell It on the Mountain.

Jesus and the Temple

Questo gioco allude alla storia dove Gesù si lascia alle spalle il tempio di Gerusalemme, all'età di 12 anni. Il giocatore controlla Giuseppe, in viaggio verso Gerusalemme per trovare Gesù. Il gioco termina quando si raggiunge l'estremità destra dell'area. Tra i tre giochi, questo è l'unico in cui non si controlla un animale. Il design riprende apertamente molti aspetti da Super Mario Bros. 2.

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

King of Kings è stato inserito nella lista di GameSpy "sette giochi natalizi che vi faranno odiare il Natale", a causa al suo gameplay privo di intrattenimento e la sensazione farsesca di schivare "cammelli sputa-acido"[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ GameSpy: Seven Christmas Games That Make You Hate Christmas - Page 2
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi