Kidō senshi Gundam: Dai 08 MS shotai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kidō senshi Gundam: Dai 08 MS shotai
OAV
Titolo orig. 機動戦士ガンダム 第08MS小隊
(Kidō senshi Gundam: Dai 08 MS shotai)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autori
Regia
Sceneggiatura
Character design
Mecha design
Animazione
Studio Sunrise
Musiche Kōhei Tanaka
1ª edizione 19961998
Episodi 12 + 1 (completa)
Aspect ratio 4:3
Durata ep. 30 min x 12 + 51'
Target shōnen
Tema mecha
Cronologia
  1. Mobile Suit Gundam
  2. Kidō senshi Gundam: Dai 08 MS shotai
  3. Mobile Suit Gundam MS IGLOO

Kidō senshi Gundam: Dai 08 MS shotai (機動戦士ガンダム 第08MS小隊 Kidō senshi Gandamu: Dai zerohachi Emu Esu shōtai?), anche noto con il titolo Mobile Suit Gundam: The 08th MS Team, è una serie OAV di 12 episodi più un mediometraggio, prodotta dalla Sunrise tra il 1996 ed il 1998; appartiene alla saga dell'Universal Century di Gundam. Ne esiste anche una trasposizione in manga ad opera di Umanosuke Iida, regista dell'anime, intitolata Kidō Senshi Gundam: Dai 08 MS Shotai UC 0079+α e pubblicata dalla Kadokawa Shoten sulla rivista Gundam Ace, poi raccolta in 4 tankobon. Sia l'anime che il manga sono inediti in Italia.

Generalità[modifica | modifica sorgente]

Sotto il profilo della trama questo OAV costituisce senza dubbio il più riuscito ed il più sviluppato tra quelli ambientati nell'Universal Century. Concepito per fornire un quadro più realistico del fronte terrestre della Guerra di un anno, è anche l'unica opera del genere in cui la traccia principale è costituita da una storia d'amore.[1] Affidato inizialmente alla regia del veterano Takeyuki Kanda, a causa della sua prematura scomparsa, avvenuta nel 1996, l'OAV fu interrotto dopo i primi due episodi, per poi essere terminato da Umanosuke Iida. Dopo l'inatteso successo, nel 1998 con lo stesso staff fu quindi realizzato un dodicesimo episodio, che funge da epilogo della serie, nonché un mediometraggio in parte di montaggio e in parte originale, narrativamente collocato tra gli episodi 8 e 9 ed intitolato Miller's report, la cui regia generale fu affidata a Mitsuko Kase.[2]

Trama[modifica | modifica sorgente]

The 08th MS Team[modifica | modifica sorgente]

Il giovane tenente federale Shiro Amada viene assegnato sulla Terra al comando di un plotone dei nuovi mobile suit della Federazione Terrestre, gli RX-79G Gundam, sviluppati dal famoso prototipo RX-78. Durante il trasferimento dallo spazio lo shuttle su cui viaggia viene coinvolto in un combattimento tra uno Zaku di Zeon ed un GM federale, cui lo stesso tenente Amada prende parte a bordo di un Ball. Finirà così per conoscere il pilota dello Zaku, l'affascinante Inah Sakhalin, con cui si ritrova disperso nello spazio in attesa di soccorsi. La serie narra quindi le vicende dell'8º Plotone Mobile Suit, impegnato nella giungla del Sud-est asiatico a scovare una base segreta in cui Zeon sta sperimentando il nuovo terribile mobile armor Apsalus, intrecciandole con quelle degli stessi zeoniani di stanza nella base, tra i quali proprio Inah, sorella dello scienziato Ginius Sakhalin, a capo del progetto. L'asse intorno al quale ruota la trama è quindi la storia d'amore che nasce tra Shiro Amada e Inah Sakhalin, attraverso la quale viene ulteriormente approfondita l'assurda tragedia della guerra.

Miller's report[modifica | modifica sorgente]

La trama di questo film ha ad oggetto l'indagine compiuta dall'agente dei servizi di intelligence federali Alice Miller sul tenente Shiro Amada, sospettato di spionaggio per la sua relazione con Inah Sakhalin, il pilota della micidiale arma nemica, l'Apsalus, cui l'intero battaglione meccanizzato del Sud-est asiatico sta dando la caccia.

Titoli degli episodi[modifica | modifica sorgente]

GiapponeseKanji」 - Rōmaji - Traduzione letterale In onda
Giappone
1 「二人だけの戦争」 - futari dakeno sensō  –  Guerra a due 25 gennaio 1996
2 「密林のガンダム」 - mitsurin no gandamu  –  Gundam nella giungla 25 gennaio 1996
3 「信頼への限界時間」 - shinrai heno genkaiji kan  –  Il tempo limite della fiducia 25 marzo 1996
4 「頭上の悪魔」 - zujō no akuma  –  Il diavolo sopra la testa 25 ottobre 1996
5 「破られた待機命令」 - yabura reta taiki meirei  –  Ordine di attesa violato 25 novembre 1996
6 「熱砂戦線」 - netsu suna sensen  –  Fronte nella sabbia rovente 18 dicembre 1996
7 「再会」 - saikai  –  Incontrarsi di nuovo 25 ottobre 1997
8 「軍務と理想」 - gun tsutomu to risō  –  Il dovere militare e l'ideale 18 dicembre 1997
9 「最前線」 - saizensen  –  La prima linea 25 febbraio 1998
10 「震える山(前編)」 - furue ru yama (zenpen)  –  La montagna trema (parte prima) 25 luglio 1998
11 「震える山(後編)」 - furue ru yama (kōhen)  –  La montagna trema (parte seconda) 25 aprile 1999
12 「ラスト・リゾート」 - rasuto. rizoto  –  L'ultima risorsa 25 luglio 1999
- 「機動戦士ガンダム 第08MS小隊 ミラーズ・リポート」 - kidōsenshi gandamu dai 08ms shōtai mirazu. ripoto  –  VIII Plotone MS: il rapporto Miller 1º agosto 1998

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ AA.VV., Gundam official guide, 2002, Animerica, pp. 23 e segg.
  2. ^ Guido Tavassi, Storia dell'animazione giapponese. Autori, arte, industria, successo dal 1917 a oggi, Tunué, 2012, p. 262.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga