Karl Richter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Karl Richter (Plauen, 15 ottobre 1926Monaco di Baviera, 15 febbraio 1981) è stato un direttore d'orchestra, organista e clavicembalista tedesco.


Vita[modifica | modifica wikitesto]

Karl Richter è passato alla storia specialmente come uno dei massimi interpreti di Johann Sebastian Bach e di Georg Friedrich Händel secondo canoni e tecniche di prassi moderne, quasi del tutto affrancate da scrupoli o interventi di natura filologica e di ogni sorta. La sua indiscutibile grandezza esecutiva e quindi interpretativa deriva dal fatto che Richter penetrava con una lettura culturalmente estetico-tecnica a ricercare il messaggio puramente semantico e universale, alla luce di una complessità figlia della più pura tradizione accademica. Figlio di un pastore luterano, nacque a Plauen e studiò organo dapprima presso la Kreuzschule di Dresda e successivamente presso il Kirchenmusikalisches Institut di Lipsia, dove fu allievo di Karl Straube e Günther Ramin, e dove si diplomò nel 1949. Nello stesso anno assunse l'incarico di organista presso la Chiesa di S. Tommaso di Lipsia, la stessa dove qualche secolo prima Johann Sebastian Bach aveva ricoperto l'incarico di direttore musicale. Nel 1951 si trasferì a Monaco dove divenne insegnante presso la Staatliche Hochschule für Musik e dove diventò cantore e organista presso la Chiesa di S. Marco. Dal 1954 diresse il Münchener Bach-Chor, che sotto la sua guida assumerà una notevole importanza internazionale per le interpretazioni del repertorio corale di Bach. Negli anni sessanta e settanta fece molte incisioni e intraprese diverse tournée in Giappone, Stati Uniti e Unione Sovietica.

Nel corso della sua attività artistica Richter diresse un vasto repertorio di musica, ma oggi è ricordato soprattutto per le sue interpretazioni sia come direttore, sia come organista e clavicembalista, della musica di Johann Sebastian Bach. Inoltre interpretò numerosi lavori di Georg Friedrich Händel, il secondo autore che prediligeva insieme a Bach. Il suo repertorio strumentale e vocale ha incluso anche altri pochi autori del XVII e XVIII tedesco (Telemann, Schütz), autori del classicismo viennese (Haydn, Mozart, con una particolare predilezione per Gluck), spingendosi talvolta anche ad autori romantici tedeschi (in particolare Mendelssohn, Brahms e Bruckner) che affrontava soprattutto nei lavori sinfonico-vocali oppure oratoriali, ma con una sempre fedele predilezione per il versante solistico all'organo. Non amava per niente l'attività direttoriale per il teatro musicale, se non molto raramente, limitandosi comunque a registrare in studio, tranne che a Salisburgo nel 1970 in un concerto, nel Grand Théâtre di Ginevra nel 1972 con Belshazzar di Georg Friedrich Händel e nel 1973 con Idomeneo (opera), nel 1974 in un concerto al Teatro La Fenice di Venezia dove suonò anche il clavicembalo. Nel 1979 peggiorarono molto le sue condizioni di salute. In occasione di un invito piuttosto sospirato della Bayerische Staatsoper di Monaco diresse una delle sue ultime produzioni con il melodramma di Gluck, Iphigenie en Tauride. Colpito da una grave forma di glaucoma agli occhi, aveva ridotto notevolmente le sue apparizioni davanti al pubblico

Si spense a Monaco a causa di un infarto nel febbraio 1981.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

  • Bach, Cantate (compl.) - Richter/Münchener Bach-Orch., Archiv Produktion
  • Bach, Cantate BWV 4, 56, 82 - Richter/Fischer-Dieskau, Archiv Produktion
  • Bach, Cantate BWV 4, 51, 56, 140, 147 - Richter/Münchener Bach-Orch., Archiv Produktion
  • Bach, Capolavori sacri - Richter/Seefried/Töpper/Ludwig, Archiv Produktion
  • Bach, Conc. brand. n. 1-6/Conc. oboe - Clement/Richter/Münch. Bach, Archiv Produktion (CD e DVD)
  • Bach, Messa in si min. - Richter/Stader/Töpper/Engen, Archiv Produktion
  • Bach, Oratorio di Natale - Richter/Janowitz/Wunderlich, Archiv Produktion
  • Bach, Passione Giovanni - Richter/Haefliger/Engen/Töpper, Deutsche Grammophon
  • Bach, Passione Matteo - Richter/Haefliger/Engen/Töpper, 1959 Deutsche Grammophon (CD e DVD)
  • Bach, Son. fl. e clvc. - Nicolet/Richter, Archiv Produktion
  • Gluck, Orfeo ed Euridice - Richter/Fischer-D./Janowitz, 1967 Deutsche Grammophon
  • Haendel, Messia - Richter/Donath/Reynolds, Deutsche Grammophon

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 27252947 LCCN: n80102226