Kari (astronomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kari
(Saturno XLV)
Satellite di Saturno
Scoperta 26 giugno 2006
Scopritore Scott Sheppard, David Jewitt, Jan Kleyna, Brian Marsden
Parametri orbitali
Semiasse maggiore 22 305 100
Periodo orbitale 1243,71 giorni
Inclinazione
sull'eclittica
148.4°
Inclinazione rispetto
all'equat. di Saturno
151.5°
Eccentricità 0,3405
Dati fisici
Diametro medio ~7 km

Kari (designazione provvisoria S/2006 S 2) è un satellite naturale di Saturno. La sua scoperta è stata annunciata da Scott Sheppard, David Jewitt, Jan Kleyna, Brian Marsden il 26 giugno 2006 dalle osservazioni effettuate tra gennaio e aprile 2006. Ad aprile 2007 gli venne assegnato il nome che deriva da Kári, figlio di Fornjót, e personificazione del vento nella mitologia norrena.

Ha un diametro di circa 7 km e orbita attorno a Saturno in moto retrogrado ad una distanza media di 22 305 100 km in 1243,71 giorni.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Satelliti naturali di Saturno Il sistema di Saturno
Componenti del sistema: PanDafniAtlantePrometeoS/2004 S 6S/2004 S 4S/2004 S 3PandoraEpimeteoGianoEgeoneMimasMetoneAnteaPalleneEnceladoTetiTelestoCalipsoDioneElenaPolluceReaTitanoIperioneGiapetoKiviuqIjiraqFebePaaliaqSkathiAlbiorixBebhionnSkollErriapoGreipSiarnaqTarqeqHyrrokkinTarvosS/2004 S 13JarnsaxaS/2004 S 17MundilfariBergelmirS/2006 S 1ÆgirNarviS/2004 S 12BestlaSuttungrFarbautiS/2004 S 7HatiThrymrS/2006 S 3FenrirFornjotSurturKariYmirLogeS/2007 S 2S/2007 S 3S/2009 S 1
Altre: Satelliti ipotetici di SaturnoAnelli di SaturnoChironeTemi
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare