Tarqeq (astronomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tarqeq
(Saturno LII)
Satellite di Saturno
Scoperta 13 aprile 2007
Scopritore Scott Sheppard et al.
Parametri orbitali
Semiasse maggiore 17 910 600 km
Periodo orbitale 894,86 giorni
Inclinazione
sull'eclittica
49,90°
Inclinazione rispetto
all'equat. di Saturno
49,77°
Eccentricità 0,1081
Dati fisici
Diametro medio ~7 km

Tarqeq è un satellite naturale minore del pianeta Saturno.

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

La scoperta di Tarqeq fu annunciata da Scott Sheppard, David Jewitt, Jan Kleyna e Brian Marsden il 13 aprile 2007, sulla base delle osservazioni compiute tra il 5 gennaio 2006 e il 22 marzo 2007[1].

Prima che l'Unione Astronomica Internazionale, nel settembre 2007, assegnasse al satellite il nome ufficiale di Tarqeq, dal nome di una divinità lunare Inuit, l'oggetto era noto mediante la designazione provvisoria S/2007 S 1.

Dati fisici[modifica | modifica sorgente]

Tarqeq presenta un diametro pari a circa 7 km[2] ed orbita attorno a Saturno ad una distanza media di 17 910 600 km, con un periodo orbitale di 894,86 giorni. L'orbita presenta un'inclinazione di 49,90° rispetto all'eclittica e di 49,77° rispetto all'equatore di Saturno, in moto progrado e con un'eccentricità di 0,1081.[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b MPEC 2007-G38: S/2007 S 1 13 aprile 2007 (scoperta, pre-scoperta ed effemeridi)
  2. ^ Saturn's Known Satellites
Satelliti naturali di Saturno Il sistema di Saturno
Componenti del sistema: PanDafniAtlantePrometeoS/2004 S 6S/2004 S 4S/2004 S 3PandoraEpimeteoGianoEgeoneMimasMetoneAnteaPalleneEnceladoTetiTelestoCalipsoDioneElenaPolluceReaTitanoIperioneGiapetoKiviuqIjiraqFebePaaliaqSkathiAlbiorixBebhionnSkollErriapoGreipSiarnaqTarqeqHyrrokkinTarvosS/2004 S 13JarnsaxaS/2004 S 17MundilfariBergelmirS/2006 S 1ÆgirNarviS/2004 S 12BestlaSuttungrFarbautiS/2004 S 7HatiThrymrS/2006 S 3FenrirFornjotSurturKariYmirLogeS/2007 S 2S/2007 S 3S/2009 S 1
Altre: Satelliti ipotetici di SaturnoAnelli di SaturnoChironeTemi
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare