Ju-on (serie di film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ju-on è una serie cinematografica di film J-Horror creata dal regista giapponese Takashi Shimizu. La saga è una variazione di film giapponesi e americani. La saga inizia nel 2000 con il film per la televisione Ju-on con Chiaki Kuriyama. Il film racconta la storia di Takeo Saeki, un uomo che uccise la moglie Kayako credendo che lei lo tradisse, dopo averla brutalmente assassinata uccise l'unico testimone della tragedia, suo figlio Toshio. In seguito a questi avvenimenti, il fantasma di Kayako tornò e uccise il marito vendicandosi, e innescando una maledizione a catena, che va a colpire tutti coloro che entrano in contatto con la casa di Kayako o con le persone coinvolte nella maledizione. La saga continua con il film Ju-on 2, un film girato anch'esso come il precedente per la tv. I due film TV. sono anche conosciuti in occidente come Ju-on: The Curse e Ju-on: The Curse 2, e furono trasmessi in prima visione in Italia da MTV.

Dopo continua con quello che forse può essere definito il più fortunato film della serie, Ju-On: The Grudge, creato per il cinema, che prende l'iniziativa di un film non cronologico, a cui fa seguito Ju-On: The Grudge 2, anch'esso non cronologico. Trasmessi anch'essi in Italia su MTV, e distribuiti con il titolo Ju-On: Rancore e Ju-On: Rancore 2. Successivamente inizia la lunga saga di remake americani, The Grudge, con Sarah Michelle Gellar come protagonista del primo film, un fortunato film horror diretto dallo stesso Shimizu che arrivò a candidarsi ad alcuni premi oscar, tra cui una nomination a Sarah Michelle Gellar come miglior performance e miglior attrice di avventura, e vincendone uno nel 2005, BMI Film & TV Awards, per le migliori musiche. Nel 2006, arriva il seguito The Grudge 2, quest'ultimo però pur riprendendo alcuni spunti dal seguito originale e da i film televisivi giapponesi, prende una piega completamente diversa. Dopo l'enorme successo di The Grudge, Takashi Shimizu abbandona la direzione della serie americana, ed in Giappone la saga giapponese continua con Ju-on: Shiroi Roujo e Ju-on: Kuroi Shoujo, prodotti per festeggiare i dieci anni della serie. Nel frattempo Tob Wilkins dirige The Grudge 3, terzo sequel della versione americana, cambiando anche l'ambientazione del film. Nel 2014 è stato fatto il settimo remake della serie, Ju-on: L'inizio della fine.

Film[modifica | modifica sorgente]

Linea temporale[modifica | modifica sorgente]

Videogioco[modifica | modifica sorgente]

Il 22 maggio 2009 è stato annunciato un videogioco legato alla saga di Ju-on. Pubblicato per il mercato europeo il 14 ottobre 2009, il videogioco è uscito per la console Wii con il titolo di Ju-On: Rancore.

Protagoniste[modifica | modifica sorgente]

Altri Interpreti[modifica | modifica sorgente]

Protagonisti[modifica | modifica sorgente]

  • Mizuho Tamura: Protagonista del primo film e co-protagonista del secondo, è interpretata da Chiaki Kuriyama.
  • Takeo Saeki: L'antagonista della serie, lui uccide la moglie credendo che lo tradiva e anche il figlio scatenando la maledizione.
  • Rika Nishina: Protagonista del terzo film, è lei la prima a sfidare Kayako ma verrà uccisa da Takeo che la scambiarà per Kayako durante la ripetizione dell'evento.
  • Kayako Saeki: Lei è il fantasma, spirito giapponese che perseguita chiunque entri nella casa.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La serie racconta di diversi eventi paranormali che si svolgono in una casa, chiamata Hunted House nel videogioco, su cui c'è una potente maledizione.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema