Joseph Pujol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joseph Pujol, noto come Le Pétomane

Joseph Pujol, in arte Le Pétomane (Il Petomane) (Marsiglia, 1º giugno 1857Toulon, 8 agosto 1945), è stato un artista francese. Apprendista panettiere a Marsiglia, il giovane Joseph Pujol inizia a improvvisare spettacoli mostrando le sue capacità a colleghi e amici: possiede, infatti, una singolare e particolare maestria nel controllo dei muscoli addominali e sfinteriali che gli consente di emettere flatulenze a suo piacimento[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Le Pétomane du Moulin Rouge (1900)

Joseph Pujol nacque a Marsiglia ed era uno dei cinque figli di François (uno scalpellino e scultore) e Rose Pujol.

Poco dopo aver abbandonato la scuola ebbe una strana esperienza mentre nuotava nel mare: mise la testa sott'acqua e trattenne il respiro, quando improvvisamente sentì un freddo gelido penetrare il suo posteriore[2]. Corse impaurito sulla riva e, sorpreso, ebbe la sensazione che l'acqua fuoriuscisse dal suo ano. Un dottore lo rassicurò che non c'era nulla di cui preoccuparsi[3].

Quando entrò nell'esercito, raccontò ai commilitoni della sua speciale abilità dandone una dimostrazione per il loro divertimento: appoggiò il sedere su una pentola risucchiando dell'acqua, dopo di che la spruzzò attraverso il suo ano a diversi metri[4][5]. In seguito, scoprì che poteva persino aspirare dell'aria[6], potendo così "fumare" sigarette o spegnere candele con un peto[7].

Sebbene fosse un panettiere di professione, Pujol voleva intrattenere i suoi clienti riproducendo “suoni” di alcuni strumenti musicali. Pujol decise così di portare il suo talento sul palco debuttando a Marsiglia nel 1887. Dopo aver ottenuto un grande successo, si trasferì a Parigi dove nel 1892 portò in scena le sue prodezze al Moulin Rouge[8]. Alcuni dei punti salienti dei suoi spettacoli comprendevano la riproduzione di effetti sonori di colpi di cannone e temporali, oppure eseguire canzoni popolari come “'O sole mio”, “La Marsigliese” e Au clair de la lune servendosi di una ocarina attraverso un tubo di gomma infilato nell'ano[9][10]. Poteva persino spegnere una candela da una distanza di diversi metri. Assistettero ai suoi spettacoli anche il re Edoardo VII, il re Leopoldo II del Belgio e Sigmund Freud[9][11][12][13].

Nel 1894, Pujol fu citato in giudizio dal direttore Charles Zidler, per aver improvvisato un'esibizione a la Foire du Trône, i cui proventi servirono ad aiutare un suo amico in gravi difficoltà economiche. Per la misera somma di 3.000 franchi (Pujol guadagna 20.000 franchi a spettacolo)[14], il Moulin Rouge perse la sua principale attrazione: Pujol fu licenziato in quanto l'essersi esibito a la Foire du Trône venne considerato come una rottura con il suo contratto iniziale con il Moulin Rouge[9]. Pensò allora di mettersi in proprio allestendo uno spettacolo viaggiante chiamato Théâtre Pompadour. Nei decenni successivi, Pujol provò a “raffinare” e rendere i suoi spettacoli più “gentili”; uno dei suoi numeri preferiti divenne una poesia (da lui stesso composta) che parlava di una fattoria, e che scandiva con la solita interpretazione anale riproducendo versi di animali. Il culmine del suo spettacolo lo raggiungeva quando dava l’impressione di riprodurre il rumore del terremoto di San Francisco nel 1906[15][16].

Allo scoppio della Prima guerra mondiale, Pujol, terrorizzato dalla disumanità del conflitto, si ritirò dalle scene e fece ritorno alla sua iniziale attività di panettiere a Marsiglia. Più tardi aprì una fabbrica di biscotti a Tolone. Morì nel 1945 all'età di 88 anni e seppellito nel cimitero de La Valette-du-Var, dove la sua tomba può essere visitata. L'Università La Sorbonne offrì alla sua famiglia una ingente somma in danaro per poter studiare il suo corpo dopo la sua morte; offerta che la famiglia rifiutò[9].

Pujol ispirò il film Il petomane (1983) di Pasquale Festa Campanile, con Ugo Tognazzi nel ruolo del pétomane[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'annuaire des Célébrités - Joseph Pujol, www.annuaire-celebrite.comt. URL consultato il 2-maggio-2012.
  2. ^ a b Joseph Pujol, il petomane., www.focus.it. URL consultato il 2-maggio-2012.
  3. ^ «A doctor examines him and finds nothing wrong». Fartacular Featuring Le Petomane, www.dvdtalk.com. URL consultato il 3-maggio-2012.
  4. ^ Pujol eventually grew up and was called into military service. While there, he got into one of those typical all-male gross-each-other-out-type conversations. He mentioned his boyhood experience, and of course, they asked for a demonstration. Einstein's Refrigerator: And Other Stories from the Flip Side of History, Steve Silverman, 2001. ISBN 0740789449
  5. ^ «Pujol, using a basin, practiced this art in private with water and, once able to control the intake and outflow by combined exertions of his anal and abdominal muscles, he soon began to practice with air as well. This, of course, was only for his own amusement and the occasional amusement of his fellow soldiers». The King of Farts, www.neatorama.com. URL consultato il 3-maggio-2012.
  6. ^ Joseph soon founded that he had the rare ability to bring air in through his rear end The Pocket Guide to Boy Stuff, Bart King, 2009. ISBN 1423605748.
  7. ^ ...smoking a cigarette, blowing out candles Inside the Writer's Mind. Writing Narrative Journalism, Stephen G. Bloom, 2002. ISBN 081381779X.
  8. ^ Les vedettes du Moulin Rouge, www.moulinrouge.fr. URL consultato il 2-maggio-2012.
  9. ^ a b c d 1er mai 1894. Depuis deux ans, le Pétomane fait souffler un vent de folie sur Paris. Vidéo., www.lepoint.fr. URL consultato il 2-maggio-2012.
  10. ^ Very Nice Ways to Say Very Bad Things, Linda Berdoll, Sourcebooks, Inc., 2007. ISBN 1402208855
  11. ^ ...seine Vorführungen zogen berühmte Persönlichkeiten wie Sigmund Freud, Leopold II. von Belgien, Christian IX. von Dänemark und den britischen Thronfolger Edward an. Herren der Winde, www.unique-online.de. URL consultato il 3-maggio-2012.
  12. ^ DAS LETZTE WORT: Alles nur heiße Luft, www.badische-zeitung.de. URL consultato il 3-maggio-2012.
  13. ^ Monsieur Pujol, der Geldscheißer und ich, diepresse.com. URL consultato il 3-maggio-2012.
  14. ^ Did a French vaudeville star once specialize in trained flatulence? ., www.straightdope.com. URL consultato il 3-maggio-2012.
  15. ^ Boulevard Chave., www.provence-insolite.org. URL consultato il 2-maggio-2012.
  16. ^ Le Pétomane: The Greatest Entertainer France Has Ever Known., www.wired.com. URL consultato il 3-maggio-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 13719148 LCCN: n84165387