Jets to Brazil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jets to Brazil
Fotografia di Jets to Brazil
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Indie rock[1]
Post-grunge[1]
Emo[1]
Periodo di attività 1997-2003 [1][2]
Etichetta Jade Tree Records
Album pubblicati 3
Studio 3

I Jets to Brazil sono stati un gruppo indie rock[1]/emo[1] statunitense.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nati nel 1997 a Brooklyn, New York, i Jets to Brasil erano formati da Blake Schwarzenbach, ex cantante e chitarrista della storica band punk rock Jawbreaker, il batterista, Chris Daly che suonava nei Texas Is the Reason e Jeremy Chatelain (noto anche per l'aver militato in band quali Helmet e Iceburn). Il nome del gruppo è preso da un poster presente nel film Colazione da Tiffany. Nel 1997 la band firma un contratto con la Jade Tree Records.

Il primo album, Orange Rhyming Dictionary, è uscito nel 1998 ed è stato registrato all'Easley McCain Recording Studio di Memphis da J. Robbins e Stuart Sikes. Il titolo gioca sull'idea che nella lingua inglese non c'è nessuna parola che faccia rima con "orange". In seguito all'uscita del disco i Jets partono per un tour con i The Promise Ring.

Il 2000 vede invece l'uscita del secondo album, Four Cornered Night, che è segnato dall'ingresso di Brian Maryansky alla chitarra, già membro dei The Van Pelt. Da allora Blake si dedica al piano.

L'ultimo album, Perfecting Loneliness fu pubblicato nel 2002 e trovò un'ottima accoglienza da parte del pubblico.

Nell'autunno 2003 la band decise di sciogliersi; le motivazioni non sono note.

Schwarzenbach ora è professore di Inglese a New York. Nell'ottobre 2008 era partito con un nuovo progetto, i The Thorns of Life, che però ha vita breve. Così Schwarzenbach fonda, insieme all'ex batterista degli Against Me! (Kevin Mahon) e alla bassista Caroline Paquita (ex Bitchin') i Forgetters. La band ha messo in piedi un'etichetta discografica, la Too Small To Fail Records, e ha realizzato un s/t EP su doppio 7 pollici. Daly (il batterista dei Jets to Brazil) ha suonato nuovamente con i Texas Is The Reason per la riunione che ha visto la band attiva esclusivamente per due concerti a New York nel novembre del 2006.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Scheda del gruppo su Allmusic.com
  2. ^ Jadetree.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk