Jessica Penne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jessica Penne
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 165 cm
Peso 48 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Ju jitsu, Pugilato, Muay thai
Categoria Pesi paglia
Pesi atomo
Squadra Stati Uniti Reign MMA
Stati Uniti Kings MMA
Stati Uniti Checkmat
Carriera
Combatte da Stati Uniti Huntington Beach, Stati Uniti
Vittorie 11
per knockout 2
per sottomissione 7
Sconfitte 2
 

Jessica Penne (Newport Beach, 30 gennaio 1983) è una lottatrice di arti marziali miste statunitense.

Combatte nella divisione dei pesi atomo per l'organizzazione Invicta FC, nella quale è la prima campionessa di categoria tra il 2012 ed il 2013.

È stata premiata Atomweight of the Year nel 2012 ai Women’s Mixed Martial Arts Awards[1].

Per il sito specializzato MMARising.com Penne è la decima lottatrice più forte del mondo pound for pound[2] e per le classifiche unificate è la numero 2 al mondo nella categoria dei pesi atomo[3].

Il suo manager è la leggenda dell'UFC Tito Ortiz.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Jessica Penne è cresciuta nella contea di Orange, in California; il padre è italoamericano di seconda generazione e Jessica ha parenti a Torino, mentre la madre è nata in Germania e venne adottata da una famiglia di militari statunitensi[4].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Jessica Penne è una cintura marrone di jiu jitsu brasiliano sotto gli insegnamenti di Lucas Leite: è di fatti il grappling il suo pezzo forte, e spesso preferisce lavorare schiena a terra nel tentativo di intrappolare l'avversario in un triangolo o in una leva al braccio.

Da quando è scesa nei pesi atomo può sfruttare il vantaggio della notevole stazza e statura sulle avversarie, in particolare nello striking che comunque è di base ad un buon livello come dimostrano i suoi successi nello shoot boxing.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica sorgente]

Inizi[modifica | modifica sorgente]

Jessica Penne inizia la propria carriera da professionista nella categoria dei pesi paglia affrontando e sconfiggendo la futura campionessa Legends MMA e FCF Sally Krumdiack nel 2006.

Nei successivi due anni migliora il proprio record con altre quattro vittorie, due di queste per sottomissione; tra le vittime la wrestler professionista giapponese Sumie Sakai.

Bellator Fighting Championships[modifica | modifica sorgente]

Grazie ad un record personale di 5-0 nel 2009 esordisce nella prestigiosa organizzazione Bellator, tra le poche promozioni statunitensi di rilievo che prevedessero delle divisioni femminili sotto ai pesi gallo.

Nel primo incontro sconfigge agevolmente per KO tecnico al primo round la modesta Tammie Schneider.

Lo stesso anno combatte anche un incontro in una promozione locale della Florida contro la pericolosa Angela Magana, lottatrice che vantava vittime illustri come Jessica Aguilar: Penne sottomette la propria avversaria nel secondo round con uno strangolamento da dietro e mantiene la propria imbattibilità, portando il proprio record personale a 7-0.

Con un'ottima esperienza alle spalle nel 2010 può finalmente lottare per un titolo, in tal caso quello dei pesi paglia Bellator, messo in palio con un torneo ad eliminazione diretta al quale partecipano otto contendenti; Jessica viene subito eliminata ai quarti di finale dalla forte Zoila Frausto Gurgel, lottatrice dotata di un buon striking che successivamente, grazie anche a vittorie ai punti molto contestate su Jessica Aguilar e Megumi Fujii, vincerà il torneo e la cintura di campionessa.

Dopo tale sconfitta Jessica decide di scendere di categoria nei pesi atomo grazie alla sua ottima capacità di tagliare peso, divenendo una lottatrice di enorme stazza paragonata alle concorrenti nella nuova divisione di peso.

Successivamente sconfigge la top 10 Amy Davis per sottomissione e resta inattiva nelle MMA per tutto il 2011, anno durante il quale combatte e a sorpresa vince un incontro di shoot boxing contro la fuoriclasse giapponese Rena Kubota.

Invicta Fighting Championships[modifica | modifica sorgente]

Nel 2012 si unisce alla divisione dei pesi atomo nella neonata organizzazione statunitense Invicta FC, promozione solamente femminile che puntava a diventare la promozione di riferimento delle WMMA.

Esordisce nel primissimo evento Invicta FC 1 - Coenen vs. Ruyssen contro l'esperta e quotata Lisa Ellis, vincendo per KO tecnico nel primo round.

A quel punto Jessica venne scelta come contendente alla nuova cintura dei pesi atomo assieme all'imbattuta campionessa in carica Jewels Naho Sugiyama, considerata la lottatrice più forte del mondo in tale categoria; nell'incontro titolato la Penne fa valere la maggiore stazza fisica e pur soffrendo un po' l'avversaria riesce a sottometterla con uno strangolamento triangolare nel primo round e diviene la prima campionessa Invicta FC dei pesi atomo.

Nel 2013 non riuscì a difendere il proprio titolo contro la karateka Michelle Waterson, la quale riuscì in un grande upset sottomettendo l'esperta di Ju jitsu Jessica Penne durante la quarta ripresa; l'incontro venne premiato Fight of the Year ai Women’s Mixed Martial Arts Awards del 2013[5].

Torna alla vittoria in luglio sottomettendo nel primo round Nicdali Rivera-Calanoc (record: 8-6) e ottenendo il riconoscimento Submission of the Night.

Dopo quella vittoria il contratto di Jessica che la legava all'Invicta FC terminò e nei primi mesi del 2014 l'atleta californiana prese la decisione di tornare nei pesi paglia nel tentativo di ottenere un posto nella prestigiosa UFC che quell'anno avrebbe aggiunto proprio la divisione fino alle 115 libbre grazie ad una nuova stagione del reality show The Ultimate Fighter: Penne prese parte ai provini per gli ultimi cinque posti disponibili.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica sorgente]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Vittoria 11-2 Stati Uniti Nicdali Rivera-Calanoc Sottomissione (rear naked choke) Invicta FC 6: Coenen vs. Cyborg 13 luglio 2013 1 4:57 Stati Uniti Kansas City, MO, Stati Uniti
Sconfitta 10-2 Stati Uniti Michelle Waterson Sottomissione (armbar) Invicta FC 5: Penne vs. Waterson 5 aprile 2013 4 2:31 Stati Uniti Kansas City, MO, Stati Uniti Perde il titolo dei Pesi Atomo Invicta FC
Vittoria 10–1 Giappone Naho Sugiyama Sottomissione (triangolo) Invicta FC 3: Penne vs. Sugiyama 6 ottobre 2012 2 2:20 Stati Uniti Kansas City, KS, Stati Uniti Vince il titolo dei Pesi Atomo Invicta FC
Vittoria 9–1 Stati Uniti Lisa Ellis KO Tecnico (pugni) Invicta FC 1: Coenen vs. Ruyssen 28 aprile 2012 3 2:48 Stati Uniti Kansas City, KS, Stati Uniti Debutto in Invicta FC
Vittoria 8–1 Stati Uniti Amy Davis Sottomissione (rear naked choke) The Cage Inc.: Battle at the Border 7 19 novembre 2010 1 4:12 Stati Uniti Hankinson, Stati Uniti Passa ai Pesi Atomo
Sconfitta 7–1 Stati Uniti Zoila Frausto Gurgel Decisione (unanime) Bellator XXV 19 agosto 2010 3 5:00 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti Torneo dei Pesi Paglia Bellator III, Quarti di finale
Vittoria 7–0 Stati Uniti Angela Magana Sottomissione (rear naked choke) Action Fight League: Rock-N-Rumble 25 settembre 2009 2 4:10 Stati Uniti Hollywood, Stati Uniti
Vittoria 6–0 Stati Uniti Tammie Schneider KO Tecnico (pugni) Bellator V 1º maggio 2009 1 1:35 Stati Uniti Dayton, Stati Uniti Debutto in Bellator
Vittoria 5–0 Stati Uniti Alicia Gumm Decisione (unanime) RMBB: Caged Vengeance 8 novembre 2008 3 5:00 Stati Uniti Sheridan, Stati Uniti
Vittoria 4–0 Stati Uniti Heather Basquil Decisione (unanime) Fist Series: WinterFist 2008 20 febbraio 2008 3 3:00 Stati Uniti Irvine Marriott, Stati Uniti
Vittoria 3–0 Giappone Sumie Sakai Sottomissione (armbar) FFF 2: Girls Night Out 14 luglio 2007 3 0:33 Stati Uniti Compton, Stati Uniti
Vittoria 2–0 Stati Uniti Brandy Nerney Sottomissione (rear naked choke) FFF 1: Asian Invasion 17 febbraio 2007 1 1:20 Stati Uniti Los Angeles, Stati Uniti
Vittoria 1–0 Stati Uniti Sally Krumdiack Sottomissione (triangolo di braccio) HOOKnSHOOT: The Women Return 18 novembre 2006 1 4:20 Stati Uniti Evansville, Stati Uniti

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 2012 Women’s Mixed Martial Arts Awards.
  2. ^ Top 15 Women’s Pound-For-Pound MMA Rankings.
  3. ^ Unified Women’s Mixed Martial Arts Rankings.
  4. ^ Fight Path: Chance encounter with boxing mitts led Jessica Penne to promising MMA career.
  5. ^ 2013 Women’s Mixed Martial Arts Awards.