Jean-Gaspard Debureau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gilles, il Pierrot dipinto da Antoine Watteau tra il 1718 ed il 1719.

Jean-Gaspard Debureau, pseudonimo di Jan Kašpar Dvořák (Kolín, 31 luglio 1796Parigi, 17 giugno 1846), è stato un attore teatrale e mimo francese. Impersonò Pierrot a partire dal 1826 al Théâtre des Funambules di Parigi.

Nato nell'attuale Repubblica Ceca, si trasferì probabilmente tra i sei ed i quattordici anni di età in Francia, dopo un lungo peregrinare in Europa a seguito del padre, Philippe Germain Debureau, soldato di fanteria di origine piccarde: sua madre, Katerina Kralova, era invece boema.

Debureau definì il costume che dopo di lui fu tipico di Pierrot: un ampio abito bianco formato da giacca e pantaloni, ornato da bottoni neri, una piccola coppolina nera sul capo e il viso imbiancato.

Con Debureau, Pierrot assunse un carattere molto più forte e dinamico, che il mimo trasmetteva attraverso le sue capacità espressive e le sue doti ginniche e interpretative insolite.

Marcel Carné si ispirò all'attore per il personaggio di Baptiste nel film Gli amanti perduti.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 18013381 LCCN: n82237500