Jean-Claude Gaudin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean-Claude Gaudin

Jean-Claude Gaudin (Marsiglia, 8 ottobre 1939) è un politico francese.

Incarichi di partito[modifica | modifica wikitesto]

Jean-Claude Gaudin è stato per 15 anni professore di storia e di geografia nei licei. Dopo aver fatto parte del movimento dei Repubblicani indipendenti aderente all'UDF, nel 2002 aderisce all'UMP, del quale è vice presidente delegato dal 2002 al 2004, vice presidente dal 2004 al 2009 e dal 2013 al 2014.

Mandati parlamentari, di governo e locali[modifica | modifica wikitesto]

Deputato dal 1978 al 1989. Senatore dal 1989 al 1995 e dal 1998, da quella data al 2011 è vice presidente del Senato. Dal 2011 al 2014 è presidente del gruppo senatoriale dell'UMP. L'8 ottobre 2014 è eletto vice presidente del Senato.

Dal marzo 2010 è presidente del gruppo senatoriale di amicizia Francia-Santa Sede.

È stato ministro dell'Ambiente, delle aree urbane e dell'integrazione nel secondo governo di Alain Juppé (novembre 1995-maggio 1997).

Consigliere comunale di Marsiglia dal 1965, eletto sindaco nel 1995, è stato rieletto nel 2001, nel 2008 e nel 2014, attualmente in carica. Dal 1986 al 1998 è presidente della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Dal 1995 al 2008 è presidente della comunità urbana Marseille-Provence-Métropole, della quale è vice presidente dal 2008.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze francesi[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Legion d'onore - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'onore
Ufficiale dell'Ordine delle Palme Accademiche - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine delle Palme Accademiche

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine Nazionale della Costa d'Avorio (Costa d'Avorio) - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine Nazionale della Costa d'Avorio (Costa d'Avorio)
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Italia)
«Su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri»
— 2 giugno 2006[1]
Grand'Ufficiale dell'Ordine di Ouissam Alaouite (Marocco) - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine di Ouissam Alaouite (Marocco)
Grand'Ufficiale dell'Ordine di San Carlo (Monaco) - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine di San Carlo (Monaco)
Commendatore dell'Ordine di San Gregorio Magno (Santa Sede) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine di San Gregorio Magno (Santa Sede)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Santa Sede) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Santa Sede)
Commendatore dell'Ordine al Merito (Senegal) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine al Merito (Senegal)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 80684667 LCCN: n84020240