James Barry (pittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barry, James ~ Autoritratto, 1803, olio su tela, National Gallery of Ireland, Dublino

James Barry (Cork, 11 ottobre 174122 febbraio 1806) è stato un pittore irlandese molto noto per la serie di opere "I progressi dell'umana cultura" esposte nella sala grande della Royal Society of Arts di Londra. Risoluto a raffigurare soggetti di suo gusto più che seguire le indicazioni dei committenti, Barry viene indicato come uno dei primi veri artisti romantici della Gran Bretagna. Rimase sostanzialmente sconosciuto fino a che, nel 1983, una mostra a lui dedicata alla Tate Gallery permise la riscoperta di questo artista[1].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ David Bindman, "Barry at the Tate" (review) The Burlington Magazine 125 No. 961 (April 1983, pp. 240-242) p 240.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 36926685 LCCN: n81003485