Jacob Rees-Mogg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacob Rees-Mogg

Jacob Rees-Mogg (Bath, 24 maggio 1969) è un politico britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver lasciato l'università di Oxford, Rees-Mogg ha lavorato nella città di Londra come gestore di investimenti nei mercati emergenti. Nel 2007 ha fondato la propria compagnia, Somerset Capital Management.

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1997 è stato candidato Tory per la zona elettorale scozzese di Fife centrale, una zona di forte sostegno del partito laburista, e ha ricevuto il 9% dei voti. Nel 2001 è stato candidato per The Wrekin, nello Shropshire, e fu di nuovo il perdente. Durante la campagna elettorale generale 2010, The Times lo ha descritto come caricatura di un Tory "distaccato" e "altro-mondano", e ha suggerito che era "il peggior incubo di David Cameron". Nonostante questo, Rees-Mogg è diventato il deputato nella camera dei comuni per il Somerset nord-orientale.[1][2]

Nel parlamento è diventato famoso per il suo euroscetticismo.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jacob Rees-Mogg, parliament.uk
  2. ^ Somerset North East BBC News, 07/05/2010
  3. ^ Jacob Rees-Mogg Says Tories Should Allow Ukip To Win Seats, huffingtonpost.co.uk 27/09/2013