In cerca di Amy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
In cerca di Amy
Titolo originale Chasing Amy
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1997
Durata 111 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia romantica
Regia Kevin Smith
Soggetto Kevin Smith
Sceneggiatura Kevin Smith
Fotografia David Klein
Montaggio Scott Mosier, Kevin Smith
Musiche David Pirner
Scenografia Robert Holtzman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

In cerca di Amy (Chasing Amy) è un film statunitense del 1997 scritto e diretto da Kevin Smith, facente parte della trilogia dedicata al New Jersey.

Il film è una commedia romantica su due fumettisti: Holden McNeil (Ben Affleck), eterosessuale, e Alyssa Jones (Joey Lauren Adams), che si identifica apertamente come lesbica. Racconta dell'innamoramento dei due e delle difficoltà che affrontano.

Uno degli ostacoli principali è il fatto che il miglior amico di Holden, nonché suo collega nella produzione di fumetti, Banky Edwards, interpretato da Jason Lee, disapprova la relazione perché geloso del ruolo di Alyssa nella vita di Holden.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Holden McNeil e Banky Edwards sono amici da moltissimi anni. La passione comune per i fumetti li ha portati a sviluppare una loro collana intitolata Bluntman & Chronic che è in procinto di diventare un cartone animato, i protagonisti sono ispirati ad una coppia di simpatici spacciatori di nome Jay & Silent Bob. Ad una convention di fumetti il loro amico e collega Hooper gli presenta Alyssa Jones, anch'essa fumettista. Holden si innamora perdutamente di lei quasi subito, ma dopo poco scopre che è lesbica.

Holden e Alyssa iniziano a frequentarsi e a sviluppare una profonda amicizia. Banky però malsopporta la ragazza perché teme che gli possa portare via l'amico di sempre. Una sera Holden confessa ad Alyssa il suo amore, lei inizialmente scappa via, ma poi torna indietro e così nasce una relazione d'amore. Banky è contrario a questa relazione e dopo aver indagato sul passato di Alyssa rivela al suo amico che la ragazza ai tempi delle scuole superiori ha partecipato ad un ménage à trois con altri due ragazzi, da qui le venne affibbiato il soprannome di "doppia presa" (tradotto liberamente dall'americano finger cuff, al doppiaggio risulta "doppio incastro"). Holden è molto confuso da questa cosa, dato che Alyssa gli aveva detto che aveva sempre e solo avuto rapporti con altre donne, si arrabbia con Banky e lo caccia via. In una accesa discussione Alyssa gli confessa che in gioventù ha fatto diverse esperienze sessuali, si scusa con lui per avergli fatto credere di essere stato l'unico uomo della sua vita, ma non rinnega il passato; i due si lasciano.

Holden si incontra con Jay & Silent Bob in una tavola calda per pagare loro i diritti d'immagine per il fumetto e racconta tutta la vicenda ai due amici. Bob interviene (fatto raro) e gli dice che è «in cerca di Amy»: gli confida che anche lui una volta ebbe un'esperienza molto simile con una ragazza di nome Amy, e pentito di averla lasciata da allora è in cerca di lei. Holden decide quindi di sistemare le cose con le due persone a lui più care, invita Alyssa e Banky a casa sua dicendo alla ragazza che vuole ancora restare con lei e spinge l'amico a confessare di essere omosessuale. Holden crede che per sistemare le cose l'ideale sarebbe che tutti e tre facciano sesso insieme. Alyssa però si rifiuta dato che secondo lei questo non sarebbe servito a salvare la loro relazione, e subito dopo anche Banky se ne va.

Un anno dopo Holden e Banky si trovano entrambi ad una convention di fumetti per promuovere i loro lavori, e i due si salutano solamentre attraverso degli sguardi. Holden poi ha una breve conversazione con Alyssa durante la quale le fa vedere il suo fumetto ispirato proprio dalla loro relazione.

Commento[modifica | modifica sorgente]

L'espressione «In cerca di Amy» (o «Chasing Amy» in originale) non è altro che la definizione della condizione in cui ci si trova, quando una persona a cui si tiene molto ci delude con qualche strano comportamento, per cui la sua immagine, fino a quel momento candida e ligia, viene sporcata nella nostra testa e noi continuiamo a cercare di recuperare e ripulire quell'immagine sporcata, sperando di poter riavere un giorno una Amy come se nulla fosse mai accaduto.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nel film appaiono in piccoli ruoli altri attori del View Askewniverse come Ethan Suplee, Casey Affleck, Brian O'Halloran e Matt Damon.
  • Nella scena della tavola calda Jay si rivolge alla cameriera chiamandola "Flo" e le dice di farsi preparare un panino da "Mel": si riferisce alla serie televisiva Alice.
  • Nel quinto film di Kevin Smith, Jay & Silent Bob... Fermate Hollywood!, durante scena finale si vede Alyssa Jones che, con la sorella Tricia (già apparsa in Generazione X), parla del film di Bluntman & Chronic. Quando la sorella le dice: «Potevano fare un film sulla tua complicata relazione amorosa con Holden», Alyssa risponde: «In cerca di Amy? No, non potrebbero mai farne un film!».
  • Nel primo film di Kevin Smith, Clerks - Commessi compare una ragazza che dichiara di essere la sorella di Alyssa Jones.
  • Esistono due doppiaggi italiani del film, uno dei due "alleggerisce" alcune battute, soprattutto per ciò che riguarda riferimenti sessuali, rendendole, oltre che fuorvianti, quasi ridicole. Entrambi i doppiaggi sono stati effettuati dagli stessi doppiatori.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema