Il diario segreto di Laura Palmer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il diario segreto di Laura Palmer
Titolo originale The Secret Diary of Laura Palmer
Autore Jennifer Lynch
1ª ed. originale 1990
Genere romanzo
Lingua originale inglese

Il diario segreto di Laura Palmer (The Secret Diary of Laura Palmer) è un romanzo scritto da Jennifer Lynch nel 1990.

Pubblicato nel settembre 1990 per un totale di 184 pagine, il 28 ottobre il New York Times lo classificò al quarto posto tra i libri più venduti del mese[1]. In Italia oltre che in libreria venne allegato al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni.[2]

Nel diario, che è stato d'ispirazione per il film-prequel Fuoco cammina con me, mancano diverse pagine strappate da BOB. Quella scritta tra il 22 e il 23 febbraio 1989 (giorno della morte di Laura) viene consegnata a Donna Hayward dopo la morte di Harold Smith nel corso della seconda stagione del serial tv.[3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il diario inizia il 22 luglio 1984, giorno del dodicesimo compleanno di Laura Palmer, e si conclude nel 1991 in una data imprecisata. In questi sei anni si raccontano il rapporto con i genitori, l'amicizia con Donna e l'affetto per la cugina Maddy, il primo bacio, l'amore per Bobby Briggs e James Hurley, la passione per le droghe e per la dissoluta e promiscua vita sessuale, le sue esperienze di lavoro fino alla sua ossessione per BOB e la morte. Nel diario vengono citati i suoi legami con Audrey Horne, Margaret Latterman (la Signora Ceppo), Norma Jennings, Johnny Horne, Ronette Pulaski, il dottor Jacoby, il dottor Hayward, Leo Johnson, Jacques Renault, Josie Packard e Harold Smith.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Classifica dei libri più venduti negli Stati Uniti nell'ottobre del 1990 dal sito del Nyt
  2. ^ Articolo su davidemaggio.it
  3. ^ Trascrizione della pagina del 22 e 23 febbraio 1990

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura