Himantoglossum hircinum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Himantoglossum hircinum
H. hircinum.jpg
Himantoglossum hircinum
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Orchidales
Famiglia Orchidaceae
Sottofamiglia Orchidoideae
Tribù Orchidae
Sottotribù Orchidinae
Genere Himantoglossum
Specie H. hircinum
Classificazione APG
Ordine Asparagales
Famiglia Orchidaceae
Nomenclatura binomiale
Himantoglossum hircinum
(L.) Spreng., 1826
Sinonimi
  • Loroglossum hircinum
    (L.) C.M. Richard
  • Aceras hircinum
    (L.) Lindley
  • Satyrium hircinum
    L.
  • Orchis hircina
    (L.) Crantz
Nomi comuni

Barbone di becco

Himantoglossum hircinum (L.) Spreng., 1826 è una pianta appartenente alla famiglia delle Orchidacee.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È una pianta erbacea alta da 20 a 90 cm con due rizotuberi globosi e robusti.
Le foglie sono grandi ed oblunghe, acuminate le superiori.
L'infiorescenza, densa e multiflora, può portare fino a 80 fiori che emanano un odore sgradevole di caprino.
I tepali sono verdi con nervature e margini striati di rosso, conniventi a casco. Il labello è trilobato e di color rossastro o violaceo con la fauce bianca punteggiata di viola; il lobo mediano, più lungo dei laterali, è nastriforme (fino a 6 cm) e allargato e appena bifido all'apice mentre i lobi laterali sono lineari e leggermente divergenti; lo sperone è breve e conico.

Periodo di fioritura: da maggio a giugno.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

È diffusa dall' Europa occidentale al bacino del Mediterraneo centro-occidentale. È presente in Italia meridionale e in Sicilia, Liguria e Piemonte meridionale: specie molto rara.

Predilige ambienti aridi su substrato calcareo, scarpate, da 500 fin oltre i 1800 m.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica