Harlech

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Harlech
città
Harlech – Veduta
Localizzazione
Stato Regno Unito Regno Unito
   Galles Galles
Area principale Gwynedd
Territorio
Coordinate 52°51.45′N 4°06.48′W / 52.8575°N 4.108°W52.8575; -4.108 (Harlech)Coordinate: 52°51.45′N 4°06.48′W / 52.8575°N 4.108°W52.8575; -4.108 (Harlech)
Abitanti 1 952 (2001[1])
Altre informazioni
Cod. postale LL46
Prefisso (+44) 01766
Fuso orario UTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Harlech
Sito istituzionale
Harlech: il castello visto dalla spiaggia
Harlech: il castello, con - sullo sfondo - il monte Snowdon
Harlech: la statua "I due re", opera di Ivor Robert-Jones (1984)

Harlech (pron.: /'harlɛx/; 1.900 ab. ca.) è una località balneare del Galles nord-occidentale, affacciata sulla Baia di Tremadog (tratto della Baia di Cardigan, Mare d'Irlanda) e facente parte del Parco nazionale di Snowdonia e - dal punto di vista amministrativo - della contea di Gwynedd

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Collocazione[modifica | modifica sorgente]

Harlech è situata a sud del monte Snowdon e ad ovest dei Monti Cambrici e si trova a ca. 15 km[2] a sud-est di Porthmadog, a ca. 22 km[3] sud-ovest di Blaenau Ffestiniog e a ca. 17 km a nord di Barmouth [4].

Popolazione[modifica | modifica sorgente]

Al censimento del 2001, la cittadina aveva una popolazione di 1.952 abitanti, il 59% dei quali ha dichiarato di parlare la lingua gallese.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Edifici e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Il monumento più famoso è il Castello di Harlech, costruito nel 1283 per volere di re Edoardo I d'Inghilterra ed inserito dall'Unesco nel patrimonio dell'umanità.[5][6]

Personaggi celebri[modifica | modifica sorgente]

Harlech nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Gwynedd.gov.uk
  2. ^ Michelin: Itinerario da Harlech a Porthmadog
  3. ^ Via Michelin: Itinerario da Harlech a Blaenau Ffestiniog
  4. ^ Via Michelin: Itinerario da Harlech a Barmouth
  5. ^ Castles of Wales: Harlech Castle
  6. ^ Great Castles of Wales: Harlech Castle
  7. ^ Matthew Bennett, Dictionary of Ancient & Medieval Warfare, 2001, in: The Oxford Companion to British History, Oxford University Press, 1997

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Regno Unito Portale Regno Unito: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Regno Unito