Halestorm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Halestorm
Gli Halestorm live nel 2009
Gli Halestorm live nel 2009
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
(Red Lion, Pennsylvania)
Genere Hard rock[1]
Post-grunge
Pop rock
Heavy metal
Alternative rock[1]
Periodo di attività 1998 – in attività
Etichetta Atlantic Records, Roadrunner Records
Album pubblicati 3
Studio 2
Live 1
Sito web
Halestorm.png

Gli Halestorm sono un gruppo musicale hard rock, proveniente da Red Lion, Pennsylvania.

Storia del gruppo[modifica | modifica sorgente]

I fratelli Arejay e Elizabeth "Lzzy" Hale cominciano a comporre musica originale nel 1997, quando avevano rispettivamente 10 e 13 anni. Entrambi cominciarono a prendere lezioni di piano dall'età di 5 anni. Più tardi, Lzzy cominciò a suonare la keytar e Arejay scelse la batteria. All'età di 16 anni, Lzzy cominciò a prendere lezioni di chitarra. Nel 1999 pubblicarono l'EP (Don't Mess with the) Time Man. Nell'album, le parti di basso erano affidate a Roger Hale, padre dei due fratelli. Nel 2003, Joe Hootinger si unì alla band come chitarrista e nel 2004 arrivò il bassista Josh Smith.

Il 28 giugno 2005, il gruppo firmò un contratto con la Atlantic Records e pubblicarono l'EP One and Done (Live) EP. Nell'album era presente una prima versione di It's Not You registrata dal vivo. Il loro primo album omonimo è stato pubblicato il 28 aprile 2009. Il primo singolo estratto fu I Get Off. I singoli successivi furono It's Not You (novembre 2009), Love/Hate Heartbreak e Familiar Taste of Poison (2010).

Il gruppo è anche è conosciuto per i loro "non-stop tours", che spesso raggiungono i 250 concerti l'anno.[2] Fin dal 2006, il gruppo ha girato il mondo insieme a molti gruppi appartenenti alla scena hard rock e heavy metal mondiale: Chevelle, Seether, Staind, Papa Roach, Trapt, Three Days Grace, Theory of a Deadman, Buckcherry, Disturbed, Shinedown, Avenged Sevenfold, Bullet for My Valentine, Stone Sour, Hellyeah, Heaven & Hell, e Evanescence durante il Carnival of Madness Tour.

Il 24 gennaio 2012 gli Halestorm hanno pubblicato l'EP Hello, It's Mz. Hyde, il quale ha anticipato il secondo album in studio del gruppo, intitolato The Strange Case Of...; quest'ultimo album è stato pubblicato il 10 aprile 2012 negli Stati Uniti, il 9 aprile nel Regno Unito e il 17 aprile in Italia. Nel maggio 2012, gli Halestorm sono divenuti il primo gruppo guidato da una donna a raggiungere il vertice delle classifiche radio con il brano Love Bites (So Do I). Nello stesso mese, la Gibson Guitar Corporation, famosa casa di produzione di chitarre ha prodotto una signature series per Lzzy Hale.

Il 5 dicembre 2012, la canzone Love Bites (So Do I) viene nominata ai Grammy Awards e vince il premio nella categoria Best Hard Rock/Metal Performance.[3][4]

Nell'aprile 2013 il gruppo ha annunciato un tour che li ha portati in varie città degli Stati Uniti e dell'Europa al fianco di Alter Bridge e Shinedown.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Attuale
Ex-componenti

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Discografia degli Halestorm.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Halestorm, Rate Your Music. URL consultato l'8 giugno 2014.
  2. ^ 20 questions with Joe Hottinger of Halestorm, Taft Midway Driller, 17 maggio 2010. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  3. ^ L'annuncio sul profilo Twitter della Band, 6 dicembre 2012. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  4. ^ 55th Annual GRAMMY Awards Winners, Grammy Awards. URL consultato il 28 ottobre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock