Grande Sposa Reale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Grande Sposa Reale

M23 N41
X1
wr
t

ḥtm nswt wrt

è il termine usato per indicare la consorte principale dei sovrani egizi a partire dal momento della loro incoronazione. Il titolo compare per la prima volta con Meretseger, sposa di Sesostri III. Meretseger è anche la prima regina ad inserire il proprio nome all'interno del cartiglio[1].

Spesso la sposa principale era, per ragioni dinastiche, sorella o figlia del sovrano stesso, il quale aveva poi un certo altro numero di mogli secondarie.
Non sempre l'erede al trono era figlio della Grande Sposa ma, in molti casi, i sovrani attribuirono comunque tale titolo alla loro madre una volta saliti al trono (come nel caso di Mutemwia, madre di Amenhotep III[2]); talora il titolo fu anche attribuito postumo (come nel caso della madre di Thutmose III[3]).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Aidan Dodson & Dyan Hilton: The Complete Royal Families of Ancient Egypt. Thames & Hudson, 2004, ISBN 0-500-05128-3, pp.25-26
  2. ^ Joann Fletcher: Egypt's Sun King – Amenhotep III (Duncan Baird Publishers, London, 2000) ISBN 1-900131-09-9, p.167
  3. ^ Dodson & Hilton, op.cit., p.138

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Sergio Donadoni, L'uomo egiziano, Editori Laterza, ISBN 88-420-4856-9
  • B.G. Trigger, B.J. Kemp, D. O'Connor, A.B. Lloyd, Storia sociale dell'antico Egitto, Editori Laterza, ISBN 88-420-6119-0
  • Edda Bresciani, Grande enciclopedia illustrata dell'antico Egitto, De Agostini, ISBN 88-418-2005-5

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

valle del Nilo Portale Valle del Nilo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di valle del Nilo