Frenulo del pene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Frenulo normale
Frenulo corto

Il frenulo del pene è il sottile lembo di pelle che unisce il glande al prepuzio.

Sensibilità[modifica | modifica sorgente]

Questo tessuto è sensibilissimo perché ricco di vasi sanguigni e di recettori nervosi. Per questo, se stimolato direttamente può provocare un piacere, mentre una stimolazione troppo intensa può causare disagio. Se particolarmente sollecitato, può, come tutti i tessuti umani, andare incontro a lacerazioni parziali o totali, con sanguinamento ed intenso dolore.

Frenulo corto[modifica | modifica sorgente]

In alcuni individui il frenulo rimane corto e impedisce al prepuzio di scoprire sufficientemente il glande, provocando talvolta una sensazione di fastidio durante l'erezione. In tali casi è possibile eseguire un intervento di frenulotomia, nel quale viene fatta una incisione sul frenulo in anestesia locale; il pene riprende la sua completa funzionalità dopo un mese circa. L'operazione è semplice e senza troppe complicazioni, l'unico possibile fastidio è la siringa utilizzata per l'anestesia, che viene effettuata esattamente nel glande, proprio accanto all'uretra.

Lacerazione del Frenulo[modifica | modifica sorgente]

La lacerazione del frenulo può avvienire nel caso il pene (o la vagina in caso di rapporto sessuale) non sia stato ben lubrificato o sia stato sottoposto a un'elevata sollecitazione. In caso di rottura cercare di disinfettare la ferita.

Post operatorio[modifica | modifica sorgente]

Dopo essere stati operati, è necessario attendere la perdita di tutti i punti di sutura, applicati nella maggior parte dei casi. Il pene dopo 15 giorni si presenta come nella foto.


Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina