Epilobium hirsutum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Epilobio maggiore
Epilobium hirsutum 001.JPG
pianta di Epilobio maggiore
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Myrtales
Famiglia Onagracee
Genere Epilobium
Specie E. hirsutum
Nomenclatura binomiale
Epilobium hirsutum
L.
Sinonimi
  • Epilobium villosum (Thunb.)
  • Epilobium ramosum (Huds.)
  • Epilobium incanum (Lam.)

Epilobium hirsutum (volgarmente detto Epilobio maggiore) è una pianta della famiglia delle Onagracee e del genere Epilobium. Appariscente ed alta da 80 a 150 cm, essa esibisce i propri fiori rosa nei luoghi umidi e bagnati, lungo le rive dei fiumi e nei fossi. Si propaga tramite rizomi carnosi, che crescono al di sotto della superficie del suolo, formando grandi colonie.

Fusti[modifica | modifica wikitesto]

La pianta presenta più fusti eretti, ramificati e pelosi. Da quest'ultima caratteristica deriva il nome della specie.

Fiori[modifica | modifica wikitesto]

fiore

I fiori di questa pianta sono generalmente bilobati, petali rosa e sepali verdi. Sotto al fiore si forma il frutto, in quanto l'ovario è infero.

Frutti[modifica | modifica wikitesto]

I frutti sono capsule strette e lunghe, che si fendono longitudinalmente per liberare i semi piumosi.

Foglie[modifica | modifica wikitesto]

Le foglie, sessili e pelose, alla base abbracciano il fusto e si restringono verso l'apice con margini dentellati.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Botanica