Enrico di Sassonia-Römhild

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrico di Sassonia-Römhild

Enrico di Sassonia-Römhild (Gotha, 19 novembre 1650Römhild, 13 maggio 1710) fu duca di Sassonia-Römhild.

Egli fu il settimo figlio di Ernesto I di Sassonia-Gotha-Altenburg e Elisabetta Sofia di Sassonia-Altenburg, quarto dei sopravvissuti.

Alla morte del padre, nel 1675, Enrico ed i suoi fratelli si organizzarono in coreggenza sul ducato di Sassonia-Gotha-Altenburg. Nel 1680, dopo il trattato di divisione dell'eredità paterna tra i fratelli, Enrico ricevette Römhild.

A Darmstadt, il 1º marzo 1676, Enrico sposò Maria Elisabetta d'Assia-Darmstadt, figlia di Luigi VI d'Assia-Darmstadt, da cui non ebbe figli.

Alla sua morte, dal momento che non aveva avuto eredi, le sue terre vennero disputate tra i fratelli. Alla fine, Römhild passò al fratello più giovane, Giovanni Ernesto.

Predecessore Duca di Sassonia-Römhild Successore
Ernesto I di Sassonia-Gotha-Altenburg 1675-1710 Giovanni Ernesto di Sassonia-Coburgo-Saalfeld

Controllo di autorità VIAF: 37738413