Emma Peel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Personaggio}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Il personaggio di Emma Peel è il protagonista della quarta e della quinta serie del telefilm Agente speciale.

Deve la sua fortuna alla interpretazione di Diana Rigg.
Nella quarta serie, girata in bianco e nero, spesso si presentava in eccitanti corpetti di pelle che scandalizzavano il pubblico dell'epoca. In particolare è diventata di culto la puntata Un pizzico di zolfo con scene di tortura al limite del fetish (per l'epoca).
Nella quinta serie, girata a colori, sostituiva il corpetto con tutine sportive (ma il corpetto in pelle tornerà nel remake del 1998).
È il primo personaggio femminile che risolve i casi, mettendo in ridicolo spesso il suo partner maschio. Il rapporto con John Steed vive su ammiccamenti e giochi scherzosi. Il pubblico intuisce che finita l'avventura i due potrebbero continuare a frequentarsi.

Interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici[modifica | modifica wikitesto]

Diana Rigg è stata doppiata in italiano da Angiolina Quinterno quando la serie è stata trasmessa su Raiuno nel 1966 fino alla quinta stagione. Quando le ultime due stagioni sono state trasmesse negli anni '80 da alcune reti locali e da Canale 5 l'attrice è stata doppiata da Silvia Pepitoni.

Nel film ispirato alla serie Uma Thurman nei panni di Emma Peel è doppiata da Roberta Greganti, già voce dell'attrice in Batman & Robin

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]