Edith Evans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edith Evans

Edith Evans (Londra, 8 febbraio 1888Cranbrook, 14 ottobre 1976) è stata un'attrice britannica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Grande protagonista della scena teatrale inglese del XX secolo, Edith Evans ebbe un rapporto saltuario con il cinema: fu candidata due volte all'Oscar come migliore attrice non protagonista, per Tom Jones (1963) di Tony Richardson e Il giardino di gesso (1964) di Ronald Neame, ed una volta all'Oscar come miglior attrice protagonista per Bisbigli (1967) di Bryan Forbes, senza mai vincerlo. A livello di riconoscimenti, grazie a quest'ultima interpretazione fu la più premiata attrice dell'anno, aggiudicandosi anche l'Orso d'Argento per la migliore attrice al Festival di Berlino.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica sorgente]

  • Lydia Simoneschi in I giovani arrabbiati, La storia di una monaca, Tom Jones, La più bella storia di Dickens, La scarpetta e la rosa
  • Wanda Tettoni in Il magnifico irlandese, Il giardino di gesso, Prudenza e la pillola
  • Tina Lattanzi in L'importanza di chiamarsi Ernesto

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 69115399 LCCN: n50017554