Dorotea Guglielmina di Sassonia-Zeitz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Dorotea Guglielmina di Sassonia-Zeitz (Elster, 20 marzo 1691Kassel, 17 marzo 1743) fu una duchessa di Sassonia-Zeitz ed una langravia di Assia-Kassel come consorte di Guglielmo VIII d'Assia-Kassel.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era l'unica figlia sopravvissuta del duca Maurizio Guglielmo di Sassonia-Zeitz (1664–1718), e di sua moglie Maria Amalia di Brandeburgo (1670–1739), figlia del langravio Federico Guglielmo I di Brandeburgo. Nel 1710 anchel'ultimo dei suoi fratelli morì, e così divenne, dopo la morte del padre, l'ultimo membro superstite della casata di Sassonia-Zeitz.

Sposò a Zeitz, il 27 settembre 1717, il langravio Guglielmo VIII d'Assia-Kassel (1682–1760). La regina Carolina di Gran Bretagna riferì alla duchessa d'Orleans che la langravia era " davvero brutta e soffriva inoltre di mal di testa." Il suo stato mentale peggiorò e dal 1725 non apparve più in pubblico. La prima figura femminile a corte era la favorita del langravio Christine von Bernhold, che mantenne tale status anche in presenza della langravia, ottenendo il titolo di contessa Bernhold von und zu Eschau.

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

Dorotea Guglielmina e Guglielmo ebbero tre figli:

  • Carlo (1718-1719);
  • Federico (1720-1785);
  • Maria Amalia (1721-1744).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Carl Eduard Vehse: Geschichte der deutschen Höfe seit der Reformation S. 152 f.