Diocesi di Meru

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Meru
Dioecesis Meruensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Nyeri
Vescovo Salesius Mugambi
Vescovi emeriti Silas Silvius Njiru
Sacerdoti 168 di cui 127 secolari e 41 regolari
5.035 battezzati per sacerdote
Religiosi 58 uomini, 398 donne
Abitanti 2.724.000
Battezzati 846.000 (31,1% del totale)
Superficie 9.922 km² in Kenya
Parrocchie 60
Erezione 10 marzo 1926
Rito romano
Indirizzo P.O. Box 16, Meru, Kenya
Sito web www.dioceseofmeru.org
Dati dall'Annuario Pontificio 2014 * *
Chiesa cattolica in Kenya

La diocesi di Meru (in latino: Dioecesis Meruensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Nyeri. Nel 2013 contava 846.000 battezzati su 2.724.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Salesius Mugambi.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende il distretto civile di Meru nella Provincia Orientale in Kenya.

Sede vescovile è la città di Meru, dove si trova la cattedrale di San Giuseppe.

Il territorio è suddiviso in 60 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura apostolica di Meru è stata eretta il 10 marzo 1926 con il breve Tanquam sublimi di papa Pio XI, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico del Kenya (oggi arcidiocesi di Nyeri).

Il 7 maggio 1953 la prefettura apostolica è stata elevata a diocesi con la bolla Progreditur continenter di papa Pio XII. Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Nairobi.

Il 20 febbraio 1956, il 9 dicembre 1976 e il 9 giugno 1986 ha ceduto porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente delle prefetture apostoliche di Kitui e di Garissa (oggi entrambe diocesi) e della diocesi di Embu.

Il 21 maggio 1990 è entrata a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Nyeri.

Il 15 dicembre 1995 ha ceduto un'altra porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione e del vicariato apostolico di Isiolo.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Balbo, I.M.C. † (1926 - 1930 deceduto)
  • José Nepote-Fus, I.M.C. † (16 settembre 1936 - 8 luglio 1948)
  • Lorenzo Bessone, I.M.C. † (3 marzo 1954 - 7 aprile 1976 deceduto)
  • Silas Silvius Njiru (9 dicembre 1976 - 18 marzo 2004 ritirato)
  • Salesius Mugambi, succeduto il 18 marzo 2004

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2013 su una popolazione di 2.724.000 persone contava 846.000 battezzati, corrispondenti al 31,1% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1949 11.873 308.000 3,9 22 22 539 29 37 9
1970 142.300 1.043.600 13,6 64 20 44 2.223 57 121 26
1980 262.705 1.118.000 23,5 57 21 36 4.608 54 131 29
1990 466.285 1.398.856 33,3 64 26 38 7.285 56 153 30
1999 676.252 2.018.250 33,5 88 41 47 7.684 65 272 31
2000 689.777 2.623.725 26,3 117 69 48 5.895 66 272 34
2001 710.470 1.950.000 36,4 123 82 41 5.776 59 285 36
2002 713.550 1.950.585 36,6 118 80 38 6.047 57 291 38
2003 720.685 2.050.000 35,2 124 83 41 5.811 62 237 38
2004 737.821 2.152.535 34,3 138 93 45 5.346 69 283 40
2013 846.000 2.724.000 31,1 168 127 41 5.035 58 398 60

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi