Diocesi di Fairbanks

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Fairbanks
Dioecesis de Fairbanks
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Anchorage
Regione ecclesiastica XII (AK, ID, MT, OR, WA)
Roman Catholic Diocese of Fairbanks.svg Diocese of Fairbanks map.PNG
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo sede vacante
Sacerdoti 27 di cui 12 secolari e 15 regolari
666 battezzati per sacerdote
Religiosi 18 uomini, 20 donne
Abitanti 160.000
Battezzati 18.000 (11,3% del totale)
Superficie 1.061.099 km² negli Stati Uniti d'America
Parrocchie 47
Erezione 27 luglio 1894
Rito romano
Indirizzo 1316 Peger Road, Fairbanks, AK 99709
Sito web www.cbna.info
Dati dall'Annuario Pontificio 2007 * *
Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America

La diocesi di Fairbanks (in latino: Dioecesis de Fairbanks) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Anchorage appartenente alla regione ecclesiastica XII (AK, ID, MT, OR, WA). Nel 2006 contava 18.000 battezzati su 160.000 abitanti. È attualmente sede vacante.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende la parte centro-settentrionale dell'Alaska.

Sede vescovile è la città di Fairbanks, dove si trova la cattedrale del Sacro Cuore (Sacred Heart Cathedral).

Il territorio è suddiviso in 46 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La prefettura apostolica dell'Alaska fu eretta il 27 luglio 1894, ricavandone il territorio dalla diocesi di New Westminster (oggi arcidiocesi di Vancouver) e dalla diocesi dell'Isola di Vancouver (oggi diocesi di Victoria).

Il 15 febbraio 1917 la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico.

Il 23 giugno 1951 ha ceduto la parte meridionale del proprio territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Juneau, da cui nel 1966 ha avuto origine l'arcidiocesi di Anchorage.

L'8 agosto 1962 per effetto della bolla Ad sacerdotalis dignitatis di papa Giovanni XXIII il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi e ha assunto il nome attuale. Inizialmente era immediatamente soggetta alla Santa Sede, fino al suo incorporamento nella provincia ecclesiastica di Anchorage nel 1966.

Nel febbraio 2008 la diocesi ha dichiarato bancarotta, affermando di non poter pagare le 140 presunte vittime di abusi sessuali da parte di sacerdoti, abusi avvenuti tra gli anni 1950 e l'inizio degli anni 1980. La Compagnia di Gesù, provincia dell'Oregon, era stata dichiarata co-difendente nel processo e si era accordata per 50 milioni di dollari. La diocesi, che dichiara un bilancio operativo di circa 6 milioni, ha affermato che una delle assicurazioni non è intervenuta.[1][2][3][4]

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Paschal Tosi, S.J. † (27 luglio 1894 - 13 settembre 1897 dimesso)
  • Jean Baptist Rene, S.J. † (16 marzo 1897 - 28 marzo 1904 dimesso)
  • Joseph Raphael John Crimont, S.J. † (28 marzo 1904 - 20 maggio 1945 deceduto)
  • Walter James Fitzgerald, S.J. † (20 maggio 1945 - 19 luglio 1947 deceduto)
  • Francis Doyle Gleeson, S.J. † (8 gennaio 1948 - 15 novembre 1968 dimesso)
  • Robert Louis Whelan, S.J. † (15 novembre 1968 - 1º giugno 1985 ritirato)
  • Michael Joseph Kaniecki, S.J. † (1º giugno 1985 - 6 agosto 2000 deceduto)
  • Donald Joseph Kettler (7 giugno 2002 - 20 settembre 2013 nominato vescovo di Saint Cloud)
    • Roger Lawrence Schwietz, O.M.I., dal 20 settembre 2013 (amministratore apostolico)

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2006 su una popolazione di 160.000 persone contava 18.000 battezzati, corrispondenti all'11,3% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 11.892 132.000 9,0 35 9 26 339 35 73 25
1966 11.500 75.000 15,3 32 8 24 359 16
1970 12.775 88.269 14,5 37 2 35 345 42 24 24
1976 13.820 106.225 13,0 39 3 36 354 4 45 27 27
1980 14.200 118.600 12,0 40 4 36 355 26 46 51 27
1990 17.248 127.000 13,6 32 6 26 539 38 31 26 42
1999 16.846 141.759 11,9 29 5 24 580 40 4 16 41
2000 17.068 141.760 12,0 32 10 22 533 41 26 21 48
2001 17.132 145.223 11,8 28 11 17 611 35 21 20 48
2002 17.700 145.125 12,2 28 10 18 632 35 21 20 19
2003 18.931 144.291 13,1 24 9 15 788 28 18 15 48
2004 17.978 144.567 12,4 24 9 15 749 29 18 20 46
2006 18.000 160.000 11,3 27 12 15 666 18 20 47

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fairbanks Catholic Diocese filing for bankruptcy in KTUU.com, WorldNow, 15 febbraio 2008. URL consultato il 3 marzo 2008.
    «More than 150 claims were filed against the church for alleged crimes at the hands of clergy or church workers between the 1950s and 1980s.».
  2. ^ United Press International, Diocese of Fairbanks plans bankruptcy in ArcaMax, ArcaMax Publishing, Inc., 15 febbraio 2008. URL consultato il 3 marzo 2008.
    «Robert Hannon, who serves as a special assistant to Bishop Donald Kettler and is the diocesan chancellor, told the Anchorage (Alaska) Daily News that officials believe bankruptcy is the fairest way to compensate victims.».
  3. ^ Megan Baldino, Diocese of Fairbanks to file for bankruptcy in CNA, Catholic News Agency, 15 febbraio 2008. URL consultato il 3 marzo 2008.
    «The negotiations allegedly failed because one of the diocese’s insurance carriers did not “participate meaningfully.” ... Robert Hannon, chancellor and special assistant to Bishop Donald Kettler, said bankruptcy would provide a way for church assets to be distributed fairly among abuse victims.».
  4. ^ Diocese hopes to continue operations despite Chapter 11 petition in Fairbanks Daily News-Miner. (archiviato dall'url originale il 20 luglio 2009).

Fonti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi