Impero Pala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Dinastia Pala)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Curly Brackets.svg
Localizzazione dell'Impero Pala

L’Impero Pala fu una dinastia che controllò il subcontinente indiano settentrionale ed orientale, principalmente le regioni di Bihar e Bengala, dal VIII al XII secolo d.C. Il nome Pala (moderno Bengali পাল pal) significa "protettore" ed è stato utilizzato alla fine di tutti i nomi dei monarchi Pala.

Il fondatore dell’impero fu Gopala. Fu il primo re indipendente buddista del Bengala e salì al potere nel 750 a Gaur da elezioni democratiche. Regnò dal 750 al 770 e consolidò la sua posizione estendendo il suo controllo su tutto il Bengala. I suoi successori Dharmapala (r. 770-810) e Devapala (r. 810-850) estesero l'impero verso le regioni settentrionale e orientale del subcontinente indiano. L’Impero Pala infine si dissolse nel XII secolo sotto l'attacco prima della dinastia Sena e dopo de Muhammad Khilji.

I Pala furono seguaci delle scuole buddiste di Mahayana e Vajrayana. Crearono numerosi templi e opere d'arte e sostenuto delle Università di Nalanda e Vikramashila. Il loro proselitismo fu all'origine della creazione del buddismo in Tibet.

Regnanti principali[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]