Deniz Aytekin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Deniz Aytekin
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Nome Deniz Aytekin
Federazione Germania Germania
Professione Economista
Altezza 197 cm
Peso 84 kg
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
2006 -
2008 -
2. Fußball-Bundesliga
1. Fußball-Bundesliga
Arbitro
Arbitro
Attività internazionale
2011 - UEFA e FIFA Arbitro
Esordio Bosnia ed Erzegovina - Lettonia 4 - 1
11 settembre 2012

Deniz Aytekin (Norimberga, 21 luglio 1978) è un arbitro di calcio tedesco, di origini turche.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Diventato nel 2004 ufficialmente un arbitro DFB, dopo il classico iter nei campionati minori tedeschi, raggiunge la 2.Bundesliga nel 2006 e la massima divisione nel 2008. Il 1º gennaio 2011 riceve la nomina FIFA. Il 12 settembre 2012 fa il suo esordio da internazionale in una gara tra nazionali maggiori nella partita di qualificazione a Brasile 2014, tra Bosnia-Erzegovina e Lettonia, terminata 4-1.

Dopo alcune apparizioni in turni preliminari dell'Europa League, nel settembre 2011 fa il suo esordio anche nella fase a gironi di tale competizione, dirigendo un match tra gli inglesi del Birmingham City e i portoghesi dello Sporting Braga.

Nel giugno 2012 prende parte agli Europei in Polonia ed Ucraina in qualità di arbitro di porta, nel team arbitrale capitanato dal connazionale Wolfgang Stark.

Nell'ottobre 2012 arriva anche l'esordio nella fase a gironi della Champions League, in un match della terza giornata tra i danesi del Nordsjælland e gli italiani della Juventus.

A livello nazionale, in quattro anni di permanenza nella massima serie tedesca, ha già diretto oltre 50 partite (dato aggiornato al settembre 2012).

Note[modifica | modifica sorgente]


Fonti[modifica | modifica sorgente]