Cyperaceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ciperacee
Cyperus diffusus1.jpg
Cyperus diffusus
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Cyperales
Famiglia Cyperaceae
Juss., 1789
Classificazione APG
Ordine Poales
Famiglia Cyperaceae
Generi
  • Vedi testo

Le Ciperacee (Cyperaceae) Juss., 1789 sono una famiglia di piante Monocotiledoni appartenente all'ordine Cyperales (Poales secondo la classificazione APG [1]).

Generalità[modifica | modifica sorgente]

Le Ciperacee sono piante acquatiche o adattate a vivere su substrati umidi, perciò si rinvengono facilmente negli stagni e nei terreni acquitrinosi. Sono spesso piante infestanti dei tappeti erbosi abbondantemente irrigati e si possono distinguere facilmente per il colore più chiaro, il portamento più compatto e le foglie coriacee.

La specie più conosciuta è il papiro (Cyperus papyrus). Il genere Carex è particolarmente ricco di specie, molto simili tra loro, comunemente chiamate carici, piuttosto comuni negli stagni e nelle zone paludose.

Caratteri botanici[modifica | modifica sorgente]

Le ciperacee sono piante graminoidi erbacee annuali o perenni, con portamento cespitoso e fusti spesso a sezione triangolare. Le foglie sono alterne, lineari o lineari lanceolate, inserite sul fusto per mezzo di una guaina avvolgente. La lamina è in genere coriacea.

I fiori sono unisessuali o ermafroditi, in genere riuniti in spighe. Il perigonio è assente e sostituito da brattee erbacee, dette glume. Apparentemente simili a quelli delle Graminacee, in realtà i fiori delle Ciperacee sono unisessuali oppure sembrano derivati dalla fusione di un fiore femminile con più fiori maschili. Il numero di stami varia da 1 a 6, l'ovario è uniloculare e monovulare, sormontato da uno stilo che si divide in 2-3 stimmi.

Il frutto è un achenio indeiscente di consistenza coriacea.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

La famiglia comprende circa 70 generi e circa 4000 specie, ed è suddivisa in 3 sottofamiglie:

Generi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG II in Botanical Journal of the Linnean Society 2003; 141: 399–436.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Botanica