Clutch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clutch
La band dal vivo al First Avenue di Minneapolis nel 1997
La band dal vivo al First Avenue di Minneapolis nel 1997
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
(Germantown, Maryland)
Genere Stoner rock
Hard rock
Blues rock
Heavy metal
Periodo di attività 1990in attività
Etichetta Atlantic, Columbia, DRT Records, Earache, Eastwest, Inner Journey, Megaforce Records, River Road, Weathermaker
Album pubblicati 18
Studio 10
Live 5
Raccolte 3
Opere audiovisive 3
Gruppi e artisti correlati The Bakerton Group, Five Horse Johnson, The Company Band
Sito web

I Clutch sono un gruppo rock statunitense di Germantown, Maryland, nato nel 1990. La loro prima pubblicazione è stato l'EP Pitchfork nell'ottobre dello stesso anno. Il primo album, Transnational Speedway League, risale al 1993. Ad oggi la band ha composto dieci album in studio oltre a numerosi live e raccolte di inediti. Possiedono anche una loro casa discografica, la Weathermarket.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Attuale[modifica | modifica sorgente]

Ex-componenti[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Studio album[modifica | modifica sorgente]

Live album[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

EP[modifica | modifica sorgente]

Collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

Videografia[modifica | modifica sorgente]

DVD[modifica | modifica sorgente]

Video musicali[modifica | modifica sorgente]

  • 1992 - "Wicker" (Hillary Johnson, Melissa Alonso)
  • 1993 - "A Shogun Named Marcus" (Dan Winters)
  • 2002 - "Pure Rock Fury" (Stephen Smith)
  • 2004 - "The Mob Goes Wild" (Bam Margera)
  • 2005 - "Burning Beard" (Jeremy Hunt)
  • 2007 - "Electric Worry" (Stephen Smith)
  • 2009 - "50,000 Unstoppable Watts" (Jeremy Hunt)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock