Classe Vishnaya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Vishnaya
Progetto 864
La SSV-208 Kuril'y ripresa di poppa da un elicottero americano nel 2005
La SSV-208 Kuril'y ripresa di poppa da un elicottero americano nel 2005
Descrizione generale
Naval Ensign of the Soviet Union.svg Naval Ensign of Russia.svg
Tipo nave ELINT
Proprietario/a Naval Ensign of the Soviet Union.svg Voenno Morskoj Flot SSSR
Naval Ensign of Russia.svg Voenno Morskoj Flot Rossijskoj Federacii
Cantiere Danzica
Entrata in servizio anni ottanta
Caratteristiche generali
Dislocamento 3.470 t
Lunghezza 94,4 m
Larghezza 14,6 m
Altezza 4,5 m
Propulsione due motori diesel
Velocità 16 nodi
Equipaggio 146
Passeggeri 6
Equipaggiamento
Sensori di bordo antenne per intercettazioni montate sullo scafo, oltre ad un sonar subacqueo
Armamento
Armamento 2 impianti SA-N-8,
2 mitragliere antiaeree da 30 mm

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

Le unità appartenenti alla classe Vishnaya (progetto 864 secondo la classificazione russa) sono navi di grandi dimensioni, progettate per svolgere missioni ELINT.

La classificazione russa, probabilmente, è Bol'shoy Razvedyatel'niye Korabl' (BRK: grande nave da intelligence).

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di unità di grandi dimensioni, identificate con la sigla SSV, tipica delle navi per comunicazioni e di intelligence russe. Queste unità sono molto ben equipaggiate per svolgere missioni ELINT.

Infatti, oltre a diverse antenne per intercettazione di tipo Pamyat montate sullo scafo, sono equipaggiate anche con un’antenna subacquea, che le mette in grado, probabilmente, anche di individuare bersagli sottomarini.

Le classe Vishnaya, inoltre, hanno installato a bordo anche un armamento antiaereo leggero, composto da missili a corto raggio SA-N-8 (due impianti) e da due mitragliere antiaeree da 30 mm.

Il servizio[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le unità della classe Vishnaya sono state costruite presso i cantieri polacchi di Danzica, nella seconda metà degli anni ottanta. Attualmente, ne risultano in servizio sette.

Flotta del Nord: 159ª Brigata Navale ELINT

  • SSV 169 Tavriya: entrata in servizio nel 1986.
  • Viktor Leonov: entrata in servizio nel 1988 con il nome di SSV 175 Odograf. Proviene dalla Flotta del Mar Nero. La revisione è prevista nel 2007.

Flotta del Pacifico: 38ª Brigata Navale ELINT

  • SSV 208 Kurily: entrata in servizio nel 1986.
  • SSV 535 Karelia: entrata in servizio nel 1986.

Flotta del Mar Nero:

  • SSV 201 Priazov’ye: entrata in servizio nel 1987, ne è prevista la revisione nel 2007.

Flotta del Baltico: 72ª Divisione Navale ELINT

  • SSV 231 Vasiliy Nikitich Tatishchev: entrata in servizio nel 1989 con il nome di Pelengator.
  • SSV 520 Meridian: entrata in servizio nel 1985.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Lista di nomi in codice NATO per navi sovietiche

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]