Città statutaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una città statutaria (in tedesco Statutarstadt - usato in Austria; in ceco Statutární město usato nella Repubblica Ceca) è una città con un sistema legislativo proprio o uno statuto cittadino.

Austria[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Comuni dell'Austria.

In Austria una città può richiedere lo status di città statutaria se ha più di 20.000 abitanti, lo status è concesso dal governo federale e dal governo dello stato di appartenenza. Vi sono alcune città statutarie di dimensioni minori che mantengono questo status in virtù di eventi storici, in particolare Eisenstadt e Rust, che in passato erano città libere del regno di Ungheria e mantennero il loro statuto dopo il 1921. Anche altre città oggi estere godevano di questa condizione ai tempi della loro sudditanza austriaca, come nel caso della città imperiale di Trieste. Durante l'occupazione tedesca le città statutarie furono chiamate aree urbane e persero i loro diritti particolari.

Attualmente le città statutarie, oltre all'amministrazione locale, sono responsabili dell'amministrazione del distretto.

Le città statutarie dell'Austria sono:

Repubblica Ceca[modifica | modifica wikitesto]

Le città statuarie in Repubblica Ceca sono:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]