Churrasco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Churrasco
Tipico churrasco brasiliano
Tipico churrasco brasiliano
Origini
Luogo d'origine Brasile Brasile
Regione Rio Grande do Sul
Dettagli
Categoria secondo piatto
Ingredienti principali carne
 

Il churrasco è un piatto tipico del sud del Brasile, a base di carne cotta alla brace su piastra o su spiedoni con sale grosso. Per prepararlo possono essere utilizzati i più svariati tagli di carne, dal pollo al manzo, dal maiale alla pecora. Il particolare sapore misto tra la classica grigliata di carne e un leggero sapore di affumicato è dato dalla cottura particolarmente alta, perlomeno 50 cm, dalla brace. Nel churrasco rodizio viene servita direttamente sul piatto con i tipici spiedoni (espeto) tagliandone dei pezzi con il coltello.

Tagli[modifica | modifica wikitesto]

I tagli più conosciuti sono: picanha (codino di manzo generalmente usato per la tagliata) che può essere semplice oppure con aglio (picanha no alho) o intrisa di mostarda (picanha na mostarda), alcatra, cupim, costela de boi (puntine di manzo), maminha (spinacino di manzo), lombinho (lonza di maiale), coração de frango (cuori di pollo), fraldinha, mignon, costela de porco, frango (pollo), linguiça (salsiccia), javali, picanha suína.

Il churrasco non ha dei contorni particolari: nelle più famose churrascherie brasiliane i contorni sono principalmente a base di verdure cucinate nelle più svariate forme e a discrezione degli chef, riso bianco (arroz branco), mandioca, farofa e la classica feijoada.

Le origini[modifica | modifica wikitesto]

Il churrasco ha origine nei primi colonizzatori del Brasile meridionale. La storia dice che i primi gauchos (i cowboys della pampa) nei lunghi spostamenti per seguire le mandrie, tagliavano dei grossi pezzi di carne di manzo, legandole poi alle spalle del cavallo; in tal modo si sarebbero salate con il sudore dell'animale. Questo spiegherebbe l'amore che lega i gauchos ai loro cavalli; la cottura si svolgeva su un braciere improvvisato, infilzando dei pezzi di carne su un legno verde perché non bruciasse e impiantato al centro della brace; mentre la carne si cuoceva dal basso verso l'alto, con un coltello si tagliavano le fette cotte per essere mangiate.

Si narra che la suddetta tecnica derivi dagli indios della regione che erano soliti cuocere dei piccoli animali catturati nella foresta nello stesso modo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]