Chữ nôm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
chữ nôm
Esempio di calligrafia in Chữ nôm.

Il chữ nôm (/𡨸喃/𡦂cɨ̌ˀnom) è un sistema di scrittura usato per scrivere il vietnamita.

Il chữ nôm fa uso di un vocabolario esteso di caratteri cinesi, distinto dal vocabolario di base di chữ nho; ai caratteri cinesi si sommano altri caratteri, coniati seguendo il modello cinese. Il chữ nôm venne usato soprattutto dalle élite, soprattutto per la letteratura, mentre per le scritture ufficiali era usato il chữ Nho (chữ Hán, cinese classico).[1]

Al giorno d'oggi, il chữ nôm è pressoché una lingua morta, soppiantato dal quốc ngữ, il vietnamita scritto con l'alfabeto latino fasato sul sistema fonetico e introdotto durante la colonizzazione francese[2].

La poetessa Hồ Xuân Hương è tra i poeti e gli scrittori che hanno usato il chữ nôm con grande maestria, regalando alla lingua vietnamita lo status di lingua letteraria. Il poeta contemporaneo Xuân Diệu ha definito la Hồ come Bà chúa thơ Nôm, ossia la regina della poesia nôm[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Vietnam Nick Ray, Yu-Mei Balasingamchow, Iain Stewart - 2010 "al XX secolo: il chữ nho per gli affari e la cultura alta, il chữ nôm per la letteratura popolare. L'alfabeto quốc ngữ, basato sul latino e ampiamente utilizzato a partire dalla prima guerra mondiale, fu concepito nel XVII secolo da Alexandre de Rhodes... "
  2. ^ Per approfondire vedi Lingua vietnamita.
  3. ^ (VI) Chơi xuân cùng bà chúa thơ Nôm, www.tienve.org. URL consultato il 1 maggio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]