Castor canadensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Castoro americano
Castor canadensis1.jpg
Castor canadensis
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
(clade) Glires
Ordine Rodentia
Sottordine Castorimorpha
Superfamiglia Castoroidea
Famiglia Castoridae
Sottofamiglia Castorinae
Genere Castor
Specie C. canadensis
Nomenclatura binomiale
Castor canadensis
Kuhl, 1820

Il Castoro americano (Castor canadensis Kuhl, 1820) è un animale che vive in Canada e in USA (ad esclusione del deserto sud-occidentale e della Florida peninsulare[2]) e nelle regioni settentrionali del Messico.[3]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Cranio

Il castoro nordamericano è il più grande roditore in America del Nord. Il peso di un esemplare adulto varia grossomodo tra i 13 e i 32 kg[4] (in media 20 kg circa) e la lunghezza è circa 0,9-1,1 m. I tratti morfologici, assai simili a quelli della specie europea, sono frutto dell'adattamento alla vita semiacquatica.Sono mammiferi acquatici con pelliccia impermeabile; il pelo è lungo, ruvido, bruno-rossiccio o bruno-nero, e, insieme al folto pelo grigio sottostante, trattiene il calore corporeo. Il castoro americano ha lunghi baffi che lo aiutano a trovare la strada nell’oscurità. I piedini posteriori sono più lunghi di quelli anteriori; le zampe posteriori sono grandi e palmate. I denti sono grandi e forti per il legno di rosicchiamento e si sviluppano durante la vita del castoro. Gli occhi hanno una membrana nittitante che lo rende in grado di vedere sott’acqua. Le narici e le aperture dei condotti uditivi possono chiudersi quando l'animale si immerge.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Vive in piccole colonie costituite da un insieme di più unità familiari formate da un maschio, una o 2 femmine e la prole fino al secondo anno di vita; la femmina è l'individuo dominante, tranne nel periodo degli amori (gennaio-febbraio). Durante l'inverno il castoro nordamericano non va in letargo e, sebbene si mostri raramente all'aperto, continua a restare attivo nella tana. Gli adulti sopravvivono quasi esclusivamente grazie al grasso accumulato d'estate cibandosi di foglie, cortecce e radici, mentre i giovani si nutrono con i rami raccolti e messi da parte dagli adulti nella stagione favorevole.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il castoro nordamericano vive nelle aree forestali di Alaska, Canada e gran parte degli Stati Uniti.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Linzey, A.V. & NatureServe (Hammerson, G. & Cannings, S.), Castor canadensis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ CASTORO AMERICANO, Castor canadensis.
  3. ^ a b (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Castor canadensis in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  4. ^ Castoro americano.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]