Castorimorpha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Castorimorfi
Biber 2 db.jpg
Castor canadensis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
(clade) Glires
Ordine Rodentia
Sottordine Castorimorpha
Wood, 1955
Famiglie

I Castorimorfi (Castorimorpha Wood, 1955) costituiscono un sottordine dell'ordine dei Roditori.

Al sottordine sono ascritte un centinaio circa di specie viventi, raggruppate in 13 generi, tre famiglie e due superfamiglie:

Ordine Rodentia

Questa classificazione, elaborata da Carl & Musser nel 2005, pare riunire animali dalle abitudini ed anche dalle caratteristiche morfologiche diversissime fra loro come castori, gopher e ratti canguro, tuttavia questi animali appaiono piuttosto affini fra loro per alcuni aspetti morfologici (ad esempio l'organizzazione del complesso zigomo-massetere), ma anche e soprattutto dal punto di vista genetico e molecolare.
La parentela fra geomidi e ratti canguro era stata già proposta e data per attendibile in passato, quando i due taxa vennero riuniti nella superfamiglia Geomyoidea, classificata come facente parte dei Miomorfi. Più recente è invece l'aggiunta al sottordine dei castori, tradizionalmente classificati fra le file degli Sciuromorfi. Come ipotizzato in passato, pertanto, a fronte delle nuove scoperte a livello tassonomico gli sciuromorfi si sono dimostrati un taxon parafiletico, alla parafilia del quale si è tentato di riparare con l'istituzione dei Castorimorfi con rango di sottordine.

Tutte le specie ascritte al sottordine (eccezion fatta per il castoro europeo, Castor fiber) vivono in America centrale e settentrionale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi