Capitale della moda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

È chiamata "capitale della moda" una città assai influente del settore e nella quale essa è molto importante. In una capitale della moda hanno sede parecchi stilisti e aziende specifiche.

Le quattro tradizionali capitali della moda sono: Milano, Parigi, Londra e New York[1]. Esse di fatto ospitano ogni anno quella che viene defininita settimana della moda. Negli ultimi anni comunque l'importanza dell'industria della moda è cresciuta in diverse altre città nel mondo[1], come ad esempio Roma e Tokyo[2], che sono talvolta state incluse nella lista.

Altre importanti città della moda sono Los Angeles, Hong Kong, San Paolo, Sydney, Las Vegas, Dubai, Düsseldorf, Miami, Madrid, Barcellona, Shanghai, Mumbai, Nuova Delhi, Rio de Janeiro, Berlino e Singapore.

Distribuzione geografica[modifica | modifica sorgente]

Secondo il Global Language Monitor queste sono le principali città della moda nelle rispettive regioni geografiche (lista del 2009)[3]:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Shelley Emling, Big 4 fashion weeks get new company in International Herald Tribune, 3 ottobre 2006. URL consultato il 31-5-2009.
  2. ^ (EN) Fashion's World Cities Conference. URL consultato il 31-5-2009.
  3. ^ (EN) Milan upends New York as Top Fashion Capital in The Global Language Monitor. URL consultato il 10-11-2010.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

moda Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda