Blantyre (Malawi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blantyre
comune
Blantyre
Blantyre – Veduta
Localizzazione
Stato Malawi Malawi
Regione Meridionale
Distretto Blantyre
Territorio
Coordinate 15°40′S 34°58′E / 15.666667°S 34.966667°E-15.666667; 34.966667 (Blantyre)Coordinate: 15°40′S 34°58′E / 15.666667°S 34.966667°E-15.666667; 34.966667 (Blantyre)
Abitanti 732 518 (2008)
Altre informazioni
Lingue Inglese, chichewa e portoghese
Fuso orario UTC+2
Cartografia
Mappa di localizzazione: Malawi
Blantyre

Blantyre è una città del Malawi, situata nel sud del paese, sulle sponde del fiume Shire. È la prima città per popolazione del paese (la capitale Lilongwe è la seconda) e il principale polo commerciale e industriale. Oggi è capitale della Regione Meridionale e del distretto di Blantyre.

A Blantyre hanno sede l'emittente televisiva nazionale (Malawi Broadcasting Corporation, MBC), la Corte Suprema del Malawi, e l'Università del Malawi, ed ha anche sede la squadra di calcio Escom United Football Club, una delle squadre di calcio migliori del paese.

Nei dintorni della città si coltivano tabacco, mais, frumento, caffè; sono inoltre comuni le foreste di albero tung, da cui si ricava un olio usato nella produzione di alcune vernici.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Blantyre è la più antica città del Malawi. Fu fondata nel 1876 a partire da una missione della Chiesa di Scozia. Prese il nome dal paese di Blantyre, nel Lanarkshire Meridionale (Scozia), località natia dell'esploratore David Livingstone. Dal 1891 al 1907 fu capoluogo del protettorato britannico dell'Africa Centrale e nel 1956 fu unita alla contigua città di Limbe.

via nel centro della città

Economia[modifica | modifica sorgente]

Blantyre è la capitale commerciale e industriale del Malawi, ha una forte economia solida per una crescita economica sostenuta e un'economia diversificata moderna che offre una vasta gamma di opportunità di lavoro. Il commercio e l'industria del settore secondario è la forza principale motore dello sviluppo economico in Malawi, secondo solo all'agricoltura e quindi da un importante contributo al PIL. È di gran lunga il principale generatore di occupazione in città e ha il maggior effetto moltiplicatore sull'economia urbana. La città è centro industriale del Malawi con molti impianti di produzione.

Ci sono diverse regole per il trattamento dei rifiuti nelle industrie, ma lo smaltimento di acque reflue non trattate negli scarichi e, successivamente, nelle principali corsi d'acqua della città è molto comune, ponendo così un rischio sanitario e ambientale potenziale per le persone a Blantyre. Importanti cambiamenti nelle attività industriali si sono verificati nella città negli ultimi anni.

La produzione manufatturiera contribuisce a circa il 14% del PIL. Nel periodo 1996-1999 il settore ha registrato una crescita dello 0%, in parte a causa della rapida liberalizzazione dei mercati che espongono i produttori del Malawi alla concorrenza da Sudafrica e Zimbabwe. Il settore è ancora ostacolato da comportamenti monopolistici, barriere commerciali, la mancanza di accesso al capitale, importazioni illegali, e la mancanza di attuazione degli accordi commerciali bilaterali.

La struttura occupazionale comprende i settori formali e informali, insieme offrendo occupazione stimata tra 50.000 e 55.000 posti di lavoro e assorbe il 62% della forza lavoro. L' occupazione nel settore formale consiste in sottosettori del settore primario, secondario e terziario, e il settore informale è principalmente operazioni aziendali di piccole dimensioni. Il sottosettore terziario è leader in termini di creazione di occupazione e di importanza per l'economia della città; impiega 26.074 persone pari al 56,5% dell'occupazione totale formale. L'industria sottosettore secondario impiega 18.824 persone principalmente nella produzione e rappresenta circa il 41% dell'occupazione totale. Le informazioni sulle attività del settore informale sono scarse o inesistenti, ma un recente studio porta alla conclusione che si tratta di un'economia sostanziale e vivace, offre lavoro a circa 4.500 persone che altrimenti sarebbero disoccupati.

Blantyre è sede della Borsa del Malawi situata sulla Victoria Avenue, nel cuore della città. Ha aperto le sue porte nel novembre 1996 e opera ai sensi delle legge sulle società del 1984. Prima della quotazione della prima società, le principali attività che venivano intraprese erano la fornitura di un impianto per la negoziazione sul mercato secondario.

Come principale centro economico e finanziario del Malawi, la città ospita una fiera internazionale annuale a maggio. L'evento si propone di mostrare il meglio del commercio malawiano, industria, agricoltura e tecnologia dell'informazione.

Il 15 gennaio 2007, è stato rivelato che lo stato investirà oltre 100 milioni di euro per acquistare e ristrutturare il quartiere di Makata con l'intenzione di inserire autobus e camion. La società prevede di impiegare circa 10.000 persone per il lavoro di costruzione.

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

La città è dotata di un aeroporto internazionale (il Chileka, codice IATA BLZ), collegato con il Sudafrica e con diverse grandi città africane. La città è anche collegata per rotabile a Zomba, Lusaka e Harare e per ferrovia a Beira.

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Le attrazioni turistiche della città includono il National Museum (museo di armi e arte tradizionali), la fabbrica di birra Carlsberg (che fu storicamente il primo stabilimento Carlsberg fuori dalla Danimarca) e la galleria d'arte della Mandala House. A circa 8 km dalla città sorge il monte Michiru, meta di escursioni naturalistiche.

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Blantyre è gemellata con

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Africa Portale Africa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa