Carlsberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il comune tedesco, vedi Carlsberg (Germania).
Carlsberg
Logo
Stato Danimarca Danimarca
Borse valori Pubblicata (OMX: CARL A)
ISIN DK0010181759
Fondazione 1847
Sede principale Copenaghen
Filiali Feldschlösschen
Persone chiave Povl Krogsgaard-Larsen, Nils S. Andersen
Settore Bevande
Prodotti Birra
Fatturato 41 miliardi di Corone danesi (circa 5,5 miliardi di Euro) (2006)
Dipendenti 30.000 (2006)
Slogan «Probably the best beer in the world (Probabilmente la miglior birra del mondo)»
Sito web www.carlsberg.com
Vista di uno dei cancelli dello stabilimento Carlsberg
Esterno dello stabilimento Carlsberg
Gli uffici centrali Carlsberg

Carlsberg è una delle più importanti società produttrici di birra al mondo, presente in circa 50 nazioni.

Gli uffici centrali sono situati a Valby, quartiere di Copenaghen. Il marchio principale della società è la Birra Carlsberg, ma produce anche birra Tuborg oltre a singoli marchi nazionali. La Compagnia è stata fondata nel 1847 da J.C. Jacobsen. Dopo la fusione con il gruppo birrario norvegese Orkla nel gennaio 2001, Carlsberg è diventata il quinto gruppo mondiale nella produzione di birra, ed impiega circa 31.000 persone.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Carlsberg fu fondata da J.C. Jacobsen; la prima cotta fu prodotta il 10 novembre 1847. L'esportazione della Birra Carlsberg iniziò nel 1868. La produzione all'estero iniziò nel 1968 con l'apertura della birreria Carlsberg a Blantyre, Malawi. Tra i loghi originali della società vi è l'elefante (da cui il nome di alcune delle sue lager) e la svastica (originariamente simbolo della Ny Carlsberg). L'uso di quest'ultima fu interrotto negli anni 30 a causa della sua associazione con partiti politici.

Il fondatore di Carlsberg, J.C. Jacobsen fu un filantropo ed un avido collezionista d'arte. Grazie al suo successo negli affari ebbe la possibilità di accumulare una impressionante collezione d'arte che è ora conservata nella Ny Carlsberg Glyptotek, al centro di Copenaghen.

Jacobsen fondò il Laboratorio Carlsberg nel 1875, dove introdusse un approccio più scientifico al processo di fabbricazione della birra. L'istituto contava un Dipartimento di Chimica ed uno di Fisiologia. Il lievito impiegato per la produzione delle birre lager fu isolato proprio in questo istituto, e da questo prese il nome: Saccharomyces carlsbergensis (ultimamente rinominato come Saccharomices Pasteurianus). Il concetto di pH fu lì sviluppato, così come molte conoscenze nell'ambito della chimica delle proteine. Il laboratorio ha fatto parte della Fondazione Carlsberg fino al 1972, quando fu rinominato "Carlsberg Research Centre" e trasferito nella birreria. La vecchia birreria di Copenaghen è aperta per visite turistiche. Carlsberg ha acquistato la società Tuborg nel 1970 e si è fusa con la Tetley nel 1992.

Possiede due birrerie in Cina - Huizhou e Shanghai. Ne possedeva una anche ad Hong Kong, ma è stata chiusa nel 1999 a causa degli alti costi di esercizio. La birreria Carlsberg di Shanghai ha iniziato la produzione nel 1998.

Nel 2002 viene completato l'acquisto del Birrificio Angelo Poretti, di Induno Olona (presso Varese), produttore di birra Poretti (chiara), delle doppio malto Bock Chiara e Bock Rossa e Splügen (prodotta dall'acquisto del Birrificio Splüga avvenuto negli anni cinquanta).

Nel gennaio 2008 insieme a Heineken ha acquistato il controllo del gruppo britannico Scottish & Newcastle ottenendo il controllo di Baltic Beverages Holdings e delle attività di S&N in Francia, Grecia, Cina e Vietnam.

Baltic Beverages Holdings è la maggiore società russa del settore beverage. Nata come joint venture al 50% tra Carlsberg e Scottish & Newcastle ora è interamente controllata dal produttore di birra danese.

Carlsberg fabbrica anche accessori e abbigliamento.

Contratti di sponsorizzazione[modifica | modifica sorgente]

Carlsberg è stato lo sponsor principale dei campionati europei di calcio del 2004 e da tempo usa lo storico slogan:

« Probably the best beer in the world »
(traduzione. Probabilmente la migliore birra nel mondo)

È stato sponsor per 18 anni del Liverpool F.C., e tuttora del F.C. Copenaghen, e sponsor secondario della squadra nazionale irlandese. Carlsberg sponsorizza inoltre altri eventi sportivi, come golf e sci. Inoltre, Carlsberg è sponsor del "probably the best view in the world" dalla Sky Tower a Singapore.

Marchi[modifica | modifica sorgente]

Carlsberg beer.jpg
Carlsberg beers.jpg

Marchi detenuti dal Gruppo Carlsberg:

Special Brew[modifica | modifica sorgente]

La Special Brew è una lager molto alcolica (talvolta definita come premium lager), prodotta in Danimarca e Regno Unito (dal 2005 viene prodotta e distribuita anche in Italia solo alla spina). Si presenta in lattine con un'inconfondibile colorazione oro e rossa. Fu prodotta la prima volta per commemorare la visita in Danimarca di Winston Churchill nel 1950. Nel maggio 1951 due casse furono consegnate nella casa londinese di Churchill. Nella lettera di ringraziamento Churchill definì la bevanda "Lager Commemorativa". In Danimarca viene chiamata "Birra Pasquale". Per il mercato inglese Carlsberg chiamò il prodotto Special Brew e la produzione partì a Northampton negli anni 50.

Con il 9% di alcol, la Special Brew è una delle lager più forti liberamente distribuite nel mercato inglese. Alcuni tendono a considerarla un vino di malto, più che una lager.

Nel Regno Unito è occasionalmente disponibile in bottiglia nei pub, ma mai alla spina. Vedi anche Tennents Super

Draughtmaster e Drink Different[modifica | modifica sorgente]

Nel 2006 Carlsberg brevetta un innovativo metodo di spillatura, denominato Draughtmaster[1], che elimina il ricorso all'anidride carbonica e sostituisce i tradizionali fusti metallici a rendere con quelli in PET (materiale riciclabile). Nel 2011 la tecnologia stessa è a disposizione dei consumatori con il marchio Drink Different[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Draughtmaster: comunicazione sul sito Carlsberg
  2. ^ Drink Different: comunicazione sul sito Carlsberg

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]