Blackbox

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BlackBox

Screenshot di Blackbox
Blackbox su Debian GNU/Linux
Sviluppatore Bradley Hughes e altri
Ultima versione 0.70.1 (3 novembre 2005)
Sistema operativo Unix-like
Linguaggio
Genere Window manager (non in lista)
Licenza MIT
(Licenza libera)
Sito web blackboxwm.sourceforge.net

Blackbox è un window manager veloce e particolarmente leggero per il sistema grafico X senza nessuna particolare dipendenza da qualche libreria.

La filosofia che sta alla base di blackbox si può riassumere nei seguenti passi:

  • Fare una cosa e farla bene: gestire le finestre.
  • Mantenere tutto di dimensioni ridotte, veloce e semplice.
  • Seguire gli standard e utilizzare applicazioni e tool che seguano anch'essi gli standard.

Blackbox si basa anche su una citazione del famoso scrittore de "Il piccolo principe"

« La perfezione è raggiunta non quando non c'è più niente da aggiungere, ma quando non c'è più niente da togliere »
(Antoine de Saint-Exupery)

Caratteristiche principali[modifica | modifica sorgente]

Blackbox è sviluppato in C++ completamente da zero, senza cioè partire da altro codice, anche se l'implementazione grafica è simile a quella di Window Maker.

Le caratteristiche principali possono riassumersi in 4 punti:

  • È molto semplicistico; alcuni potrebbero addirittura percepirlo come ascetico o sterile. Quando si migra da un altro ambiente pieno di immagini e gadgets, il tipico desktop di Blackbox può scioccare un nuovo utente per la purezza di un desktop completamente vuoto. Tuttavia questo shock iniziale è ripagato dall'elevatissima flessibilità.
  • Blackbox ha un approccio veramente minimalista alla gestione delle finestre: semplicemente gestisce le finestre, punto. Qualsiasi altra necessità (icone e collegamenti sul desktop, gestori della tastiera, tools e strumenti vari) viene delegata a software di terze parti, secondo i gusti dei singoli utenti. Semplicemente non è compito di blackbox fornire tutti questi add-ons.
  • Blackbox è estremamente flessibile e personalizzabile, partendo dal suo codice è possibile creare qualsiasi tipo di desktop si possa immaginare.
  • Niente taskbar. Quando si minimizza una finestra questa sparisce completamente dal desktop e resta accessibile solo tramite un menù contestuale. Tuttavia a partire dalla versione 0.70 è possibile aggiungere una taskbar fornita da terze parti.

Derivati[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero