Ballo delle debuttanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Ballo delle debuttanti è un evento mondano tradizionalmente legato all'ingresso in società delle ragazze di età compresa tra i 17 e i 19 anni, che affonda le proprie radici nelle consuetudini delle classi nobiliari europee. Tra i numerosi esempi, famoso è l'Opernball, che si svolge annualmente presso l'Opera di Vienna. Tale tradizione viene mantenuta in Italia dai cadetti della Scuola militare Nunziatella di Napoli [1] e della Scuola militare Teuliè di Milano [2].

Storia[modifica | modifica sorgente]

Ballo del 221º corso della Scuola Militare Nunziatella al Palazzo reale di Napoli

Nato nel XVIII secolo, era una tradizione tanto consolidata a Parigi, presso l'Hotel de Crillon, da conoscere interruzioni solo nel 1789, in occasione della Rivoluzione francese. Tale evento era talmente sentito, da svolgersi regolarmente anche durante il Congresso di Vienna nel 1814. Fu questa, in particolare, l'occasione in cui l'imperatore Francesco Giuseppe consolidò ulteriormente i suoi fasti, dando luogo al citato Opernball.

Il ballo della Nunziatella[modifica | modifica sorgente]

Il ballo delle debuttanti della prestigiosa Scuola Militare Nunziatella di Napoli è una consolidata tradizione dell'istituto militare fondato nel 1787, il più antico al mondo tra quelli operanti senza soluzione di continuità[3][4]. Nato inizialmente per celebrare il completamento del ciclo di studi da parte del corso uscente, il ballo è stato caratterizzato negli anni dalla presenza di numerosi artisti della scena musicale italiana, come ad esempio Gino Paoli ed Edoardo Vianello.

Negli ultimi anni, l'evento è andato sempre di più assumendo il ruolo di occasione mondana per la città di Napoli, tanto da essere regolarmente seguito dai media[5][6]. Normalmente, per l'avvenimento viene selezionata una location di prestigio, quale il Palazzo Reale di Napoli, la Reggia di Caserta, Villa Campolieto ad Ercolano, il Palazzo del Belvedere di San Leucio, il Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa[7][8][9][10].

Il ballo viene attentamente preparato nei mesi precedenti, durante i quali le debuttanti si esercitano con i propri cavalieri nell'esecuzione del valzer. Gli istruttori sono frequentemente noti maestri di ballo della scena artistica nazionale, come ad esempio i ballerini Simone Di Pasquale e Samanta Togni del fortunato programma televisivo Ballando con le stelle[11].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gran Ballo Viennese delle Debuttanti: principesse per una notte e Roma risplende a ritmo di valzer
  2. ^ Gran ballo delle debuttanti alla scuola militare Teulie'
  3. ^ Appello della Nunziatella per tutelare l'Istituto Italiano per gli studi Filosofici, il Mattino, 5 ottobre 2012
  4. ^ Nunziatella: appello per l'Istituto Italiano Studi Filosofici, Virgilio Napoli, 6 ottobre 2012
  5. ^ Napoli, concerto alla scuola militare "Nunziatella"
  6. ^ Corriere del Mezzogiorno del 2 giugno 2009: Nunziatella, festa di fine anno con il ballo delle debuttanti
  7. ^ Napoli- La Tradizione del Gran Ballo delle debuttanti nei saloni della Nunziatella
  8. ^ Nunziatella, festa di fine annocon il ballo delle debuttanti
  9. ^ BALLO DELLE “DEBUTTANTI” NELLA REGGIA DI CASERTA CON I CADETTI DELLA NUNZIATELLA CHE FESTEGGIANO IL MAK P 100
  10. ^ Alla Nunziatella, il ballo delle debuttanti
  11. ^ Il Mattino del 30 maggio 2009: Cadetti e debuttanti illuminano la Reggia Primo Mak P della «Nunziatella» a Caserta

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]