Baciami Guido

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Baciami Guido
Titolo originale Kiss Me, Guido
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1997
Durata 86 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere commedia
Regia Tony Vitale
Soggetto Tony Vitale
Sceneggiatura Tony Vitale
Produttore Christine Vachon, Katie Roumel, Christopher Lawford, Ira Deutchman
Casa di produzione Capitol Films, Redeemable Features
Fotografia Claudia Raschke
Montaggio Alexander Hall
Scenografia Jeffrey Rathaus
Interpreti e personaggi

Baciami Guido è una commedia indipendente del 1997 scritta e diretta da Tony Vitale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Frankie è un giovane italoamericano che vive assieme alla famiglia nel Bronx di New York, lavorando come pizzaiolo nel locale di famiglia, aspirando però a diventare un attore affermato. Stufo della vita nel ristorante, Frankie decide finalmente di perseguire il suo sogno: intento nel cercare un appartamento, risponde frettolosamente ad un annuncio con la siglia GWM, pensando voglia dire "ragazzo con soldi" (Guy With Money), in realtà la sigla sta ad intendere "ragazzo gay bianco" (Gay White Male).

A causa di questo equivoco si ritrova a condividere l'appartemento con Warren, un attore gay da poco lasciato dal suo fidanzato regista: Warren chiederà a Frankie di fingersi lo stereotipato italoamericano Guido, allo scopo di fare ingelosire il suo ex. Ma Dakota, l'ex fidanzato di Warren, torna e offre all'ex una parte in una sua commedia teatrale: inizialmente Warren accetta ma dopo un violento pestaggio si ritrova impossibilitato nel sostenere il ruolo, così Frankie lo sostituisce.

Tuttavia, la piéce comprende un bacio gay che lo rende nervoso: la sua agitazione aumenta quando scopre che la sua famiglia è venuta alla prima dello spettacolo per sostenerlo. Alla fine però riuscirà, dopo un po' di esitazione, a vincere le sue paure e a realizzare una buona performance e i parenti, soddisfatti della sua interpretazione, finiranno con l'accettare la decisione di diventare un attore.

Adattamento televisivo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001 la CBS ha realizzato una serie televisiva intitolata Some of My Best Friends, ispirata al film. La serie è stata scritta e sviluppata dallo stesso Vitale assieme a Marc Cherry, in seguito ideatore di Desperate Housewives. La serie, che vedeva tra i suoi interpreti Jason Bateman nel ruolo di Warren e Danny Nucci nella parte di Frankie, è stata cancellata dopo 7 episodi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]