Arcidiocesi di Delhi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Delhi
Archidioecesis Delhiensis
Chiesa latina
Sacred Heart Cathedral (New Delhi).jpg
Diocesi suffraganee
Jammu-Srinagar, Jullundur, Simla e Chandigarh
Arcivescovo metropolita Anil Joseph Thomas Couto
Arcivescovi emeriti Vincent Michael Concessao
Sacerdoti 240 di cui 112 secolari e 128 regolari
445 battezzati per sacerdote
Religiosi 301 uomini, 815 donne
Abitanti 19.016.000
Battezzati 106.800 (0,6% del totale)
Superficie 15.420 km² in India
Parrocchie 70
Erezione 13 settembre 1910
Rito romano
Indirizzo Ashok Place, New Delhi-110001, India
Sito web www.archdiocesedelhi.com
Dati dall'Annuario Pontificio 2007 * *
Chiesa cattolica in India

L'arcidiocesi di Delhi (in latino: Archidioecesis Delhiensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2006 contava 106.800 battezzati su 19.016.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Anil Joseph Thomas Couto.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende il distretto della capitale e i distretti di Gurgaon, Faridabad, Rohtak, Rewari, Mahindergarh, Jhajjar e Sonepat nello stato di Haryana, in India.

Sede arcivescovile è la città di Delhi, dove si trova la cattedrale del Sacro Cuore di Gesù (Sacred Heart Cathedral).

Il territorio è suddiviso in 70 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi di Simla fu eretta il 13 settembre 1910 con il breve Incensum di papa Pio X, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Agra e dalla diocesi di Lahore (oggi arcidiocesi).

Il 13 aprile 1937 con la bolla Inter apostolicas di papa Pio XI il territorio della capitale indiana, fino ad allora soggetto all'arcidiocesi di Agra, fu unito all'arcidiocesi di Simla, che assunse il nome di arcidiocesi di Delhi e Simla.

Il 4 giugno 1959 con la bolla Indicae genti di papa Giovanni XXIII l'arcidiocesi si è divisa, dando origine alla diocesi di Simla (oggi diocesi di Simla e Chandigarh) e all'arcidiocesi con la presente denominazione.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Anselm Edward John Kenealy, O.F.M.Cap. † (21 dicembre 1910 - 13 gennaio 1936 dimesso)
  • Sylvester Patrick Mulligan, O.F.M.Cap. † (13 aprile 1937 - 16 agosto 1950 ritirato)
  • Joseph Alexander Fernandes † (12 aprile 1951 - 16 settembre 1967 deceduto)
  • Angelo Innocent Fernandes † (16 settembre 1967 succeduto - 19 novembre 1990 ritirato)
  • Alan Basil de Lastic † (19 novembre 1990 - 20 giugno 2000 deceduto)
  • Vincent Michael Concessao (7 settembre 2000 - 30 novembre 2012 ritirato)
  • Anil Joseph Thomas Couto, dal 30 novembre 2012

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2006 su una popolazione di 19.016.000 persone contava 106.800 battezzati, corrispondenti allo 0,6% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 9.100 835.399 1,1 17 4 13 535 12 54 12
1969 22.250 7.500.000 0,3 52 28 24 427 52 151 12
1980 27.731 9.362.000 0,3 112 48 64 247 215 279 19
1990 48.567 12.208.900 0,4 151 52 99 321 264 407 30
1998 81.000 18.250.000 0,4 188 76 112 430 291 539 46
2002 99.800 18.900.000 0,5 196 82 114 509 287 634 47
2003 105.000 18.920.000 0,6 227 99 128 462 307 828 51
2004 105.200 18.920.900 0,6 236 108 128 445 378 815 60
2006 106.800 19.016.000 0,6 240 112 128 445 301 815 70

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi