Apotemnofilia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Con apotemnofilia si definisce il desiderio su base erotica e sessuale di avere uno o più arti amputati o di apparire come se così fosse. Viene associato al raro disturbo dell'identità dell'integrità corporea (BIID), in quanto può essere una delle motivazioni che portano alla richiesta di amputazione da parte dei pazienti di un proprio arto che - nel BIID - non si riconosce più come proprio. In taluni casi può essere riconosciuta come un disturbo mentale e trattata con antipsicotici.

Non va confusa con un'altra parafilia: l'acrotomofilia, che porta il soggetto a cercare partner sessuali con menomazioni fisiche più o meno vistose.